Come scegliere un miscelatore lavello in una casa o

Quando si effettuano riparazioni in casa o in appartamento, cambiando tutto l'impianto idraulico, ovviamente, è necessario un miscelatore lavello rosso, verde o bianco. Ma la questione non è affatto nel suo colore, ma nei parametri tecnici che alcune gru possiedono.

La differenza per tali dispositivi risiede non solo nella qualità del prodotto, ma, prima di tutto, nel metodo di apertura o nel metodo di miscelazione del flusso di acqua calda e fredda. Le priorità qui possono essere impostate solo dall'acquirente.

Miscelatore per lavabo rosso con regolatore di giunzione

Affinché possiate avere l'opportunità di fare una scelta informata, vi diremo di più su questi mixer e dimostreremo ulteriormente il video in questo articolo.

rubinetti

Nota. Tutti i rubinetti su appuntamento possono essere divisi in cinque gruppi: lavello, lavabo, bagno, doccia e bidet. In questo caso, l'istruzione consente di utilizzare ciascuno di essi, almeno per due scopi, ad esempio, per un bagno e per una doccia, per una cucina e un lavandino. Ma in questo caso siamo interessati a quei rubinetti che possono essere installati sul lavandino o sul lavandino.

specie

Miscelatore monocomando per lavabo - Oro

In questo momento, i miscelatori a leva sono più comuni: hanno solo una maniglia (leva) che gira a destra e sinistra, regolando l'acqua fredda e calda, e anche su e giù, regolando la potenza del flusso.

Tale popolarità popolare è il risultato della facilità di funzionamento della gru: è molto facile impostare la giusta temperatura per il getto corrente. Inoltre, quando si aumenta o diminuisce l'intensità del getto corrente, la sua temperatura può essere mantenuta, se non si sposta la leva a destra oa sinistra.

Tuttavia, tali meccanismi hanno un inconveniente significativo: a causa di alcali e sali, che sono spesso presenti nell'acqua, la cartuccia non funziona, anche se deve essere sostituita e costa da cinque a sei volte meno del rubinetto stesso.

Tali meccanismi possono anche essere suddivisi secondo il metodo di trasmissione dell'acqua - questa può essere la suddetta cartuccia in ceramica o una valvola a sfera in acciaio.

Il processo di scatto nella cartuccia viene eseguito utilizzando piastre di metallo-ceramica rettificate (levigate). Per il normale funzionamento di un tale meccanismo di chiusura, è necessario un filtro, poiché eventuali particelle solide che possono essere nell'acqua influenzeranno negativamente le piastre, essendo tra loro.

Nelle costruzioni a sfere, un modulo sferico levigato (a terra) con tre fori per il controllo della potenza e la miscelazione del flusso freddo e caldo è responsabile della regolazione dell'acqua. Tali dispositivi sono più affidabili e possono durare molto più a lungo, ma il loro principale svantaggio è il prezzo elevato.

Nota. Ora sul mercato idraulico c'è una novità: i rubinetti termostatici. La loro differenza sta nel fatto che nel dispositivo è installato un termostato che regola la distribuzione dell'acqua calda e fredda. Un tale dispositivo protegge dall'acqua troppo calda o troppo fredda.

Manzzaro Sempre - rubinetto lavabo - bronzo antico

Attualmente, i rubinetti con valvole sono realizzati con moduli a sfera (il meccanismo a vite del dispositivo di blocco rimane solo sulle gru a una via e su quelle principali) e sono un meccanismo abbastanza affidabile con una lunga durata.

Lo svantaggio principale che ha il rubinetto del lavello a due valvole è la regolazione dell'acqua, dal momento che viene effettuata con due valvole contemporaneamente. Ad esempio, se si imposta la temperatura desiderata e successivamente si desidera aumentare o diminuire la portata, sarà necessario regolare nuovamente la temperatura.

I miscelatori elettronici touch touch sono molto comodi.

Probabilmente dovevi vedere i rubinetti che non hanno maniglie o valvole per regolare le valvole, ma l'acqua inizia a fluire da esso quando si mettono le mani sotto il gushok. Si tratta di miscelatori sink senza contatto che incorporano sensori di rilevamento del movimento.

Naturalmente, più spesso tali meccanismi sono utilizzati per un bidet, ma sono anche estremamente convenienti per un lavabo, inoltre, con questo metodo di fornitura il consumo di acqua si riduce quasi della metà.

Il sensore inizia a rispondere al movimento entro 30 cm e questa distanza è impostata di default, sebbene in strutture più costose possa essere regolata a sua discrezione - diminuire o aumentare.

Il tempo dopo il quale il getto inizia a fluire è, per impostazione predefinita, limitato a due secondi, ma in alcuni meccanismi questo parametro è soggetto a regolazione nell'intervallo da 2 a 6 secondi. Per impostare la temperatura di mandata desiderata con le proprie mani, c'è una leva speciale sul lato del rubinetto: è possibile impostarla una volta o modificarla a propria discrezione, a seconda delle circostanze.

Per le gru di questo tipo c'è un effetto indesiderato, questo è un movimento laterale a tua insaputa. Ad esempio, se un pezzo di sapone o uno spazzolino da denti cade nel lavandino, in una situazione del genere il sensore funzionerà sicuramente.

Ma per mantenere il flusso, questo movimento deve essere costante, quindi, in pochi secondi, il feed verrà bloccato. La batteria al litio del sensore durerà per due anni se non funziona più di 130 volte al giorno.

Miscelatore monocomando Cascade - lavello a cascata

In termini tecnici, un miscelatore con alimentazione a cascata non è diverso da una valvola a sfera con una leva, solo qui un dispositivo di erogazione leggermente diverso. Può essere in forma di scivolo o appiattito alla fine, come mostrato nella foto in alto. Di regola, il flusso dell'acqua è accompagnato da un tranquillo mormorio piacevole.

Il lavandino estraibile è comodo per lavare i piatti

In generale, il miscelatore per il lavello con un annaffiatoio a scorrimento non è molto diverso da una valvola a sfera a leva singola per le sue caratteristiche tecniche. Il vantaggio di questo design è che è molto comodo utilizzarlo per lavare i piatti, usando un annaffiatoio come micro-doccia.

materiale

Beccuccio figurato

Diversi materiali possono essere utilizzati per la produzione di mixer, ma non ce ne sono molti, come potrebbe sembrare a prima vista, e la più ampia scelta è possibile per creare un design. Nelle soluzioni individuali possono essere utilizzate varie leghe metalliche, plastiche, ceramiche, vetro, cristallo, legno e pietra, da cui il costo di produzione può variare di diversi ordini di grandezza.

Per la fabbricazione del case, il materiale migliore è una lega di rame e zinco, ma gli elementi di fissaggio e le valvole di controllo sono i migliori se realizzati in acciaio inossidabile. Tali componenti sono neutri per l'ambiente acquatico e i depositi di calcare (sale, alcali) sono rimossi molto facilmente dalla superficie. Tali dispositivi hanno una lunga risorsa operativa.

Il cromo può essere definito il miglior materiale come rivestimento: è più adatto per la progettazione di qualsiasi tipo di interno e, allo stesso tempo, ha proprietà antibatteriche.

Il secondo posto è occupato dallo smalto: in apparenza non è peggiore, ma tale rivestimento non è resistente agli effetti meccanici (graffi, urti) e si distacca dalla superficie. Ma lo smalto consente di decorare i rubinetti per materiali diversi, ad esempio per oro, bronzo o marmo.

Raccomandazione. Se vi imbattete in un miscelatore siluminico, non comprate assolutamente un rubinetto del genere. È, naturalmente, molto economico, ma, di regola, il periodo della loro operazione non supera nemmeno un anno, o anche meno.

installazione

Monti
  • Prima di tutto, va detto che i miscelatori possono essere attaccati al lavandino sia con un dado avvitato sul corpo del rubinetto dal basso, sia con spilli e cinghie, che sono raffigurati nella foto in alto. Il primo metodo di installazione è più semplice nel senso della sua implementazione, e non c'è bisogno di parlare di affidabilità qui - entrambi i metodi sono abbastanza buoni e affidabili.
Aghi per tubi corrugati in acciaio
  • È preferibile utilizzare tubi metallici corrugati per il collegamento alla rete idrica. (sono disponibili in diverse lunghezze): sono molto resistenti e facili da installare.
  • Anche dal lato buono si è manifestato, per il collegamento di cui si utilizzano gli aghi speciali dal lato della gru.
  • I tubi di metallo intrecciati che vengono con un mixer non sono molto affidabili. - questa treccia si arrugginisce e il tubo di gomma che si trova all'interno può sfondare il punto arrugginito della treccia e scoppiare.

    Miscelatore di fissaggio

  • Il modo più comodo per sistemare il mixer sul lavandino prima di installarlo. Come mostrato nella foto in alto - non solo il rubinetto è montato, ma anche la parte superiore del sifone quando si installa il lavello.
  • Prima di installare l'unità sul lavandino, è necessario serrare i tubi, poiché è molto scomodo farlo in posizione di blocco. Se si sostituisce il rubinetto, è necessario installarlo sulla shell già fissa, ma nella maggior parte dei casi è possibile rimuoverlo, quindi è meglio usarlo.

Raccomandazione. Per collegare i tubi dal miscelatore alla rete idrica, è preferibile utilizzare raccordi con filettatura esterna. In questo caso, installerai un tubo con una filettatura femmina sul raccordo, che è realizzato secondo il principio di un americano - è molto più conveniente.

conclusione

Ci sono molte offerte sul mercato - che tipo di mixer scegliere, dipende da te decidere!

In conclusione, vorrei dire che il miscelatore lavello con beccuccio lungo è comodo solo nei casi in cui la ciotola stessa è abbastanza profonda (cioè la distanza dal bordo alla parete). La selezione del beccuccio dovrebbe essere fatta, concentrandosi su questo parametro di lavaggio - se il beccuccio della pipa raggiunge il centro della tazza, significa che hai scelto l'opzione più adatta e conveniente. Buona fortuna!

Aggiungi un commento