Collegamento di un radiatore di riscaldamento a tubi di

Ai nostri tempi, i tubi in polipropilene sono più popolari quando si installano sistemi di riscaldamento. Tuttavia, la loro connessione ai dispositivi di riscaldamento, compresi i radiatori, ha alcune sfumature, quindi questo compito solleva una serie di domande per gli artigiani della casa dei principianti.

Di seguito vediamo come installare i radiatori di riscaldamento con tubi di polipropilene.

Il radiatore collegato alla pipeline in polipropilene

Selezione di materiali

La popolarità delle pipe in polipropilene è dovuta a una serie di loro qualità positive:

  • Il prezzo per loro è molto più basso rispetto alle controparti in metallo.
  • Elevata durata, dovuta al fatto che la plastica non arrugginisce, inoltre, il sedimento non viene praticamente depositato su di esso.
  • Non ho bisogno di dipingere.

Tuttavia, va notato che non tutti i tipi di tubi in polipropilene sono adatti per impianti di riscaldamento. Il fatto è che devono avere uno strato di armatura che impedisca una significativa espansione termica della condotta.

Tubo in polipropilene rinforzato

Inoltre, è desiderabile che lo strato di rinforzo fosse in alluminio, poiché il rinforzo in fibra di vetro porta alla saturazione del refrigerante con ossigeno. Ciò a sua volta causa l'arrugginimento delle superfici metalliche delle caldaie e di altri elementi riscaldanti. I tubi con rinforzo in alluminio e adatti per gli impianti di riscaldamento sono contrassegnati con PN25.

Fai attenzione! Quando si scelgono i tubi, prestare attenzione allo spessore uniforme delle loro pareti. Per questo devi guardare il loro taglio.

Per quanto riguarda il diametro, il parametro ottimale è -25 mm.

È inoltre necessario acquistare accessori, che includono:

  • frizione;
  • Adattatori angolari;
  • Valvole a sfera
Schema della connessione del radiatore a un tubo e due tubi

Collegamento dei radiatori

Diagramma di cablaggio

Prima di collegare il radiatore al tubo di polipropilene, è necessario disegnare uno schema di sistema. Si tenga presente che ci sono diverse opzioni per il collegamento delle batterie:

Metodo di connessione Caratteristiche speciali
monotubo Questo sistema è il più semplice ed economico in termini di consumo di materiali. Tuttavia, è adatto solo per le piccole stanze, poiché il refrigerante sulla strada per l'ultima batteria riscalda l'intermedio, il che porta al loro riscaldamento non uniforme.
Twin tube È anche una connessione seriale, tuttavia, il refrigerante caldo e il flusso di ritorno attraverso diverse condutture. A causa di ciò, il riscaldamento delle batterie è più uniforme.
collettore (pettine di distribuzione) Questo metodo è il più efficace, ma allo stesso tempo il più costoso. Il suo principio si basa sulla connessione parallela di tutti i radiatori attraverso il collettore.
Schema di collegamento collettore di radiatori

La scelta del tipo di schema dipende dalle caratteristiche dell'alloggiamento - il numero di stanze, la loro area, ecc. Una volta determinato il tipo di sistema, è necessario utilizzare le proprie mani per mostrare la posizione dei radiatori nella stanza, i raccordi e tutti gli altri elementi.

La presenza di tale schema consentirà di calcolare la quantità richiesta di materiali, oltre a semplificare ulteriori lavori sull'installazione del sistema.

Assemblaggio della pipeline

Assemblaggio della pipeline

Quindi, le istruzioni per assemblare la pipeline sono le seguenti:

  • Prima di tutto, è necessario tagliare i tubi in base alle dimensioni mostrate nello schema.
  • Successivamente, tagliare le estremità dei segmenti preparati devono essere puliti da bave.
  • Quindi le estremità dei segmenti devono essere pulite con un dispositivo speciale che funziona secondo il principio dei temperamatite. Questa operazione è necessaria per ulteriori saldature.
  • Dopo di ciò, i tubi e i raccordi vengono riscaldati in uno speciale saldatore, dopodiché vengono uniti.
  • Successivamente, la pipeline viene montata sulle pareti con l'aiuto di supporti speciali.

Suggerimento: Se si sta lavorando con un saldatore per tubi di plastica per la prima volta, è necessario esercitarsi sul pareggio prima di iniziare a montare la tubazione.

Nella foto - saldatrice con ugelli

Quindi, la pipeline sta diventando un costruttore.

Allo stesso tempo è necessario osservare le seguenti regole per lavorare con la saldatrice:

  • Prima della saldatura, la macchina deve essere riscaldata fino allo spegnimento, quindi attendere che si riaccenda.
  • È necessario osservare rigorosamente il tempo di riscaldamento delle parti collegate. Per diversi tipi di saldatori, potrebbe essere diverso. Pertanto, prima di utilizzare il dispositivo dovrebbe essere familiare con la tabella, che di solito è disponibile nelle istruzioni.
  • È necessario collegare i dettagli esattamente, senza consentire distorsioni.
  • Dopo aver collegato le parti, esse non possono essere spostate e spostate finché il polipropilene non si indurisce.

In generale, il processo di saldatura degli elementi in polipropilene della heat pipe è abbastanza semplice.

Marcatura sul muro

Installazione di radiatori

Prima di collegare il radiatore di riscaldamento al tubo di polipropilene, è necessario installarlo.

Questo lavoro viene eseguito in questo ordine:

  1. Prima di tutto, è necessario mettere un markup sulla posizione delle batterie.

Pertanto è necessario considerare i requisiti di SNiP:

  • la distanza dal muro deve essere di almeno 2 cm;
  • la distanza dal pavimento dovrebbe essere di circa 10-15 cm;
  1. Quindi staffe di montaggio. Allo stesso tempo è necessario utilizzare il livello di costruzione in modo che il dispositivo si trovi esattamente. Per fissare le staffe, puoi usare le unghie per tasselli.
Controllo della posizione delle parentesi per livello di costruzione
  1. Dopo aver installato le staffe, è necessario appendere il radiatore su di esse.

Secondo un tale sistema dovrebbe installare tutti i radiatori nella stanza.

Collegamento della batteria

Il radiatore è collegato al tubo in polipropilene in questo ordine:

  • Prima di tutto, un manicotto di transizione è collegato alla batteria. Va notato che il collegamento di radiatori in alluminio con tubi in polipropilene viene effettuato mediante giunti speciali, che differiscono dagli adattatori destinati alle batterie in ghisa.
Collegamento del radiatore alla tubazione attraverso l'adattatore
  • Successivamente, una valvola a sfera, una valvola di regolazione o una valvola del radiatore sono collegate all'adattatore.
  • Quindi la valvola è collegata al tubo di calore in polipropilene.
  • Secondo lo stesso schema, l'uscita del radiatore è collegata alla tubazione.

Qui, forse, ci sono tutti i punti principali per collegare i radiatori a una tubazione in polipropilene.

conclusione

Il processo di collegamento dell'installazione di un sistema di riscaldamento con tubi in polipropilene non è molto diverso da altri tipi di condotte. La particolarità risiede solo nel metodo di collegamento di tubi con raccordi, poiché questo processo viene effettuato con l'ausilio di uno speciale apparecchio di saldatura. Inoltre, viene utilizzato un adattatore speciale per collegare i radiatori stessi alla tubazione.

Puoi leggere più informazioni utili su questo argomento dal video in questo articolo.

Aggiungi un commento