Collegamento di un radiatore di riscaldamento ad un sistema

Tipicamente, il sistema di riscaldamento nelle case private è autonomo, quindi per la sua organizzazione è necessario acquistare una caldaia di potenza sufficiente e determinare quale dovrebbe essere il trasferimento di calore dai radiatori. Allora rimane per il piccolo - tutto quello che devi fare è collegare i riscaldatori alla caldaia con l'aiuto della pipeline e riempire il tutto con liquido refrigerante. Lo schema di connessione più ottimale è a due tubi, quando c'è un flusso e un flusso di ritorno.

Schema di cablaggio del radiatore di riscaldamento sistema a due tubi con cablaggio inferiore

Tipi di sistemi di riscaldamento

Utilizzare versioni a tubo singolo ea due tubi, che possono presentare vantaggi e svantaggi. Il design può essere montato sia con il cablaggio inferiore che con la parte superiore. Tuttavia, quest'ultimo è usato più spesso, in quanto è più comodo e pratico.

Come sapete, il principio di funzionamento di un sistema di riscaldamento autonomo è la circolazione costante di acqua o altro refrigerante dalla caldaia ai dispositivi e viceversa. Tuttavia, può muoversi per gravità, o per forza, che si ottiene collegando la pompa.

Qual è la differenza tra schemi di riscaldamento a uno e due tubi

Opzione di connessione a due tubi

Considera le sue caratteristiche:

  1. Il manuale di installazione dello schema implica la presenza di due pipeline separate a cui ciascuno dei dispositivi è collegato.
  2. Allo stesso tempo, un sistema di approvvigionamento idrico è un tubo di alimentazione, da dove scorre l'acqua calda, e l'altro è un invertitore, che eroga acqua già raffreddata.
  3. Poiché i percorsi che vengono superati dal refrigerante, sia nel tubo di alimentazione sia nel ritorno, sono uguali, la loro resistenza idraulica è la stessa. Cioè, tale schema è bilanciato idraulicamente, il che rende la sua applicazione la più ottimale.
Connessione corretta dei radiatori con un sistema a due tubi: il metodo diagonale

Suggerimento: l'uso in questo caso del metodo diagonale di collegamento dei dispositivi di riscaldamento renderà il sistema più efficiente.

  1. Tuttavia, i regimi possono essere dead-end, il che significa che il più:
    • una lunga strada è fatta dall'acqua già raffreddata lasciando l'ultimo nella catena di apparecchi di riscaldamento;
    • corto - corre dal primo.

    Per questo motivo, dovrai regolare il flusso di acqua calda con le tue mani in ciascuno dei rubinetti delle batterie o utilizzare le valvole termostatiche.

    disposizione

    Lo schema può essere forzato (pompa integrata) e autosufficiente, il principale vantaggio di quest'ultimo è che non richiede elettricità. Per fare ciò, il cablaggio superiore è completo e i dispositivi di riscaldamento, come nel caso precedente, sono collegati diagonalmente.

    Schema di collegamento forzato a due tubi di radiatori con caldaia e pompa

    È usato più spesso in piccoli edifici residenziali che non hanno più di due piani. Sebbene sia ideale negli insediamenti in cui si verificano interruzioni di corrente, non viene spesso utilizzato, il che si spiega con la necessità di utilizzare una grande quantità di materiali e un aspetto antiestetico.

    Viene utilizzato non solo negli edifici residenziali, ma anche in altri edifici, indipendentemente dal loro scopo. La sua organizzazione richiede molti materiali e sforzi, ma i vantaggi di tale sistema sono indiscutibili.

    Il sistema ha il controllo automatico della temperatura.

    Suggerimento: puoi facilmente prenderlo per qualsiasi edificio, non importa quanto siano complessi.

    Su un ramo, è possibile localizzare un gran numero di dispositivi di riscaldamento e ciò non richiede un'ulteriore installazione di regolatori di pressione idraulici. L'alimentazione idrica e il deflusso inverso in tali schemi sono collegati separatamente, il che consente di regolare automaticamente il riscaldamento di tutte le stanze della casa. In questo caso, i termostati non avranno alcun effetto su altri dispositivi e il loro prezzo aumenterà solo leggermente il costo dell'installazione.

    Connessione diagonale di due radiatori a un singolo montante

    Opzioni per il collegamento di riscaldatori al sistema

    Spesso diciamo le parole "collegare" e "connettere", implicando le prestazioni della stessa azione: collegare il radiatore alle tubazioni dell'impianto di riscaldamento.

    Tuttavia, questo approccio è amatoriale, dal momento che c'è una certa differenza tecnica tra loro:

    • collegare il radiatore - Portare la linea di flusso e il tubo di ritorno ad esso. Un esempio potrebbe essere la versione laterale del radiatore, quando i tubi si adattano al dispositivo da un lato sopra e sotto o diagonale.
    • collegare il dispositivo di riscaldamento - creare un'unità di collegamento in cui vi è un flusso di alimentazione o di ritorno, oltre a regolare valvole a sfera, valvole o altri elementi simili.

    Ci sono due opzioni principali per l'impianto di riscaldamento, da cui dipende l'assemblaggio finale dello schema di riscaldamento della casa o dell'appartamento:

    1. Superiore - la linea di alimentazione si trova sopra il livello superiore del radiatore. In questo caso, utilizzare le seguenti opzioni per il collegamento di un radiatore:
      • laterale unilaterale (dal basso e dall'alto) - il metodo è più efficace quando si utilizza nella batteria non più di 10 sezioni. In caso contrario, il riscaldamento del lontano non avviene completamente, a causa del quale l'efficienza del dispositivo è significativamente ridotta;
      Connessione laterale unilaterale del dispositivo con il sistema di cablaggio superiore
        • Diagonale (in alto e in basso) può essere in due modi, ognuno dei quali è considerato il più efficace con questo metodo di cablaggio. Puoi utilizzare dispositivi con più di 10, il numero di sezioni e si riscaldano il più possibile.
        1. La linea di alimentazione inferiore arriva al radiatore dal basso, solitamente utilizzata durante l'installazione della pompa:
          • laterale unilaterale (superiore e inferiore) - in questo caso, come nel precedente, l'effetto massimo di questo metodo può essere ottenuto solo con il numero di sezioni nei dispositivi di riscaldamento non più di 10, altrimenti il ​​refrigerante semplicemente non ha il tempo di riscaldarli;
          Collegamento laterale nella reggia inferiore
            • diagonale (superiore e inferiore) - l'effetto è lo stesso del cablaggio superiore;
            Metodo di connessione diagonale alla reggia inferiore
              • in basso: in questo caso, l'alimentazione arriva dal basso verso il radiatore e viene fuori anche dall'altra parte, dal basso. L'effetto maggiore sarà solo quando si installa la pompa;
              Come collegare il radiatore all'estremità inferiore
              Nella foto - opzione di connessione, quando l'anello di inversione per il riscaldatore

              Suggerimento: rendere il ciclo di limatura e di ritorno più dell'ultimo radiatore installato con estrema cautela, altrimenti potrebbe influire sull'impostazione dell'intero sistema di riscaldamento.

              Si prega di notare:

              • con il cablaggio superiore, otterrete il massimo effetto con la connessione diagonale dei dispositivi;
              • con il cablaggio più basso e la pompa l'opzione più efficace sarà la parte inferiore (bottom-bottom).

              conclusione

              Come si può vedere dall'articolo, la versione a due tubi dei radiatori di collegamento all'impianto di riscaldamento è la più accettabile da quasi tutti i punti di vista, ad eccezione di un aumento del costo dei componenti. Consentono di regolare facilmente la temperatura del liquido di raffreddamento per le diverse stanze, nonché di effettuare il bilanciamento necessario per evitare uno shock idraulico.

              L'installazione di dispositivi di riscaldamento per lo schema non è difficile, quindi in case private di solito è fatto in modo indipendente. Il video in questo articolo fornirà l'opportunità di trovare ulteriori informazioni sull'argomento sopra.

              Aggiungi un commento