Installazione di termosifoni: come riparare la batteria

Installare le batterie nella sistemazione del sistema di riscaldamento di un appartamento o di una casa privata è un'impresa piuttosto costosa, poiché il prezzo dei servizi di personale di costruzione assunto è piuttosto alto. Pertanto, molti eseguono l'installazione di radiatori con le proprie mani.

Non c'è niente di complicato in questo. L'intera sequenza di azioni è descritta in dettaglio di seguito.

I radiatori autoinstallanti faranno risparmiare denaro

Selezione di attracco con tubazioni

Prima di installare un radiatore per il riscaldamento in un appartamento o in una casa privata, è necessario decidere come verrà fornita l'acqua calda e il trasportatore di calore che ha già erogato calore verrà scaricato. Lo schema di installazione dei radiatori di riscaldamento dipende dal metodo di sistemazione della rete di riscaldamento (un tubo o due tubi), dal design delle batterie stesse e dal numero di sezioni in esse contenute.

Considera le opzioni principali:

  1. Collegamento unidirezionale agli ugelli laterali. Questo metodo di fornitura del refrigerante è il più popolare. In questo caso, il tubo di ingresso è collegato alla parte superiore della batteria, il tubo di scarico - verso il basso. Il vantaggio della soluzione è che in questo modo si ottiene la massima efficienza del dispositivo.

Il tubo di ingresso può essere collegato al fondo del pannello di riscaldamento, ma la potenza termica viene ridotta di oltre il 5%.

Nella foto - uno schema di un collegamento unidirezionale di un radiatore di riscaldamento

Suggerimento: Quando si collegano le batterie con molte sezioni, l'ultimo di esse può scaldarsi male a causa di insufficiente fornitura d'acqua. In questo caso, si consiglia di dotare ulteriormente l'estensione del condotto dello scambiatore di calore.

  1. Connessione inferiore. È utilizzato nel caso in cui le tubazioni principali fossero nascoste sotto il rivestimento del pavimento o il basamento. Il suo vantaggio è l'estetica massima - i tubi non rovineranno l'aspetto della stanza. I loro brevi tratti escono dal pavimento e si uniscono immediatamente agli ugelli in entrata delle batterie.
Collegamento inferiore della batteria: i tubi sono completamente invisibili
  1. Installazione diagonale di un radiatore di riscaldamento fai da te. Questo metodo viene utilizzato solo se è installata una batteria di grandi dimensioni (il numero di sezioni supera i 12). La tubazione di ingresso unisce l'ugello superiore su un lato della batteria ed esce attraverso l'apertura inferiore sul lato opposto.
Diagonale Diagramma di collegamento della batteria

Inoltre, ci sono due modi per trasferire il liquido di raffreddamento:

  • coerente - in questo caso, l'acqua riscaldata scorre dal riscaldatore e ritorno, passando attraverso ogni radiatore installato nell'appartamento o casa;
  • parallelamente - durante l'installazione della rete di riscaldamento, viene posata la tubazione principale, dove le batterie di riscaldamento vengono sbattute attraverso i raccordi.

Il primo metodo è più economico, poiché consuma meno materiali. Tuttavia, se è necessario riparare i radiatori, sarà necessario spegnere l'intera rete e scaricare il liquido di raffreddamento, cosa impossibile durante la stagione fredda.

Collegamento consecutivo di radiatori

Un altro svantaggio di questo schema è la distribuzione non uniforme del calore. Le batterie montate più vicino alla caldaia (o ai piani superiori della casa) si riscaldano di più. L'installazione di un numero diverso di sezioni contribuirà a far fronte a questa situazione (più lontano dal riscaldatore, più).

Il secondo metodo richiede l'uso di tubi di grandi dimensioni, valvole e raccordi. Ma il sistema di riscaldamento parallelo può essere diviso in diversi frammenti autonomi.

La riparazione del radiatore non richiede la disattivazione del riscaldamento. Basta con l'aiuto delle gru per bloccare l'accesso del vettore di calore a questa particolare sezione della rete.

Collegamento in parallelo di radiatori nei sistemi di riscaldamento monotubo e bifilare

Anche qui non mancavano i difetti. Se la pressione del fluido nei tubi è bassa, una piccola quantità di acqua riscaldata scorrerà verso il radiatore, riducendo anche l'efficienza di riscaldamento. Per evitare ciò, i bypass (tubi di troppo pieno) tra il tubo di ingresso e quello di uscita devono essere realizzati con un diametro più piccolo e dotati di valvole di intercettazione.

Collegamento dei radiatori

Requisiti generali

Esistono alcune regole per l'installazione dei radiatori che devono essere seguite senza problemi, indipendentemente dai materiali installati.

In particolare, stiamo parlando della distanza tra i vari elementi strutturali dell'edificio e il pannello di riscaldamento stesso:

  1. Ci dovrebbero essere almeno 10 cm di spazio libero tra il bordo superiore del radiatore del riscaldamento e il davanzale della finestra.
  2. Ci dovrebbe essere uno spazio di oltre 12 cm di larghezza tra il rivestimento del pavimento e la superficie inferiore del pannello di riscaldamento.
  3. Lo spazio tra il pannello di riscaldamento e il muro su cui è fissato deve essere compreso tra 2 e 5 cm. Ricorda che se la superficie verticale dietro il radiatore è ricoperta da uno strato di materiale riflettente il calore, la lunghezza delle staffe di montaggio incluse nel kit potrebbe non essere sufficiente, e quindi dovrà comprare altri accessori.
Distanza raccomandata da pareti e pavimento quando si collegano le batterie

Fai attenzione! I requisiti sopra descritti consentono di organizzare la convezione naturale dell'aria, ovvero la miscelazione di masse d'aria fredda e calda nella stanza. A causa di ciò, la stanza si riscalda più velocemente e in modo uniforme. La loro non osservanza porta alla comparsa di zone locali di aria fredda e calda, appannamento di occhiali e altri problemi.

L'ordine del lavoro

L'installazione di radiatori in ghisa, così come le loro controparti in alluminio o acciaio, è la seguente:

  • vecchi apparecchi di riscaldamento smantellati;
  • viene effettuata la marcatura, in base alla quale verranno fissate le parentesi che reggono la nuova batteria;
  • l'hardware di fissaggio è installato (per questo avrete bisogno di tasselli o bulloni di ancoraggio);
Staffe di montaggio della batteria
  • il pannello di riscaldamento è in fase di montaggio (sono installati il ​​numero necessario di sezioni, rubinetterie Mayevsky, valvole di arresto, termostati, ecc.);
  • la batteria finita è appesa ai ganci (se il layout e la foratura sono stati eseguiti correttamente, il pannello di riscaldamento dovrebbe facilmente "sdraiarsi" nel luogo previsto);
  • l'aggancio con la pipeline è fatto (per questo scopo, vengono usati accoppiamenti speciali filettati - turni).
Il posto della giunzione della batteria con il tubo deve essere accuratamente sigillato e dotato di valvole

Fai attenzione! Le giunture di sigillatura dovrebbero ricevere maggiore attenzione. È qui che si verificano più spesso le perdite, che, tra le altre cose, possono portare alla messa in onda del sistema.

conclusione

L'installazione di una batteria di riscaldamento è un processo abbastanza semplice, ma tutte le fasi devono essere eseguite con cura ed efficienza. Solo allora la rete climatica montata fornirà comfort e intimità in casa.

Puoi saperne di più sulla progettazione di sistemi di riscaldamento dell'ambiente nel video qui sotto.

Aggiungi un commento