Nipplo del radiatore: funzioni, sostituzione, tenuta

Che funzioni ha il capezzolo per riscaldare i radiatori? Come funziona? Come sostituire un capezzolo rotto e come garantire la tenuta della connessione dopo la sua sostituzione? In questo articolo cercheremo di rispondere alle domande elencate.

Capezzolo in acciaio con rivestimento protettivo al cadmio.

Cos'è?

I radiatori sezionali sono i più comuni, tra le altre cose, a causa della possibilità di regolazione flessibile del dispositivo di trasferimento del calore. Se la sua efficienza è insufficiente, puoi sempre aggiungere qualche altra sezione, aumentando la produzione di calore. È chiaro che il loro prezzo è incomparabile con il costo di un nuovo termoconvettore o di un pannello radiante di grandi dimensioni.

Il capezzolo per il radiatore, infatti, fornisce la loro connessione tra loro. È un tubo corto con fili opposti, che vengono contemporaneamente avvitati in due sezioni adiacenti, attirandoli l'uno all'altro. All'interno è dotato di un paio di sporgenze per la chiave del radiatore.

Il diametro della filettatura del capezzolo e, di conseguenza, dei collettori di sezione è:

Tipo di radiatore Dimensione del filo
Ghisa DU32 (1 1/4 di pollice)
Alluminio, bimetallico DU25 (1 pollice)

Come materiali utilizzati nella produzione di capezzoli vengono utilizzati:

  • Ferro duttile;
  • Acciaio.

Utile: i prodotti in acciaio sono molto più robusti, ma hanno meno resistenza alla corrosione. Se l'impianto di riscaldamento viene scaricato per l'estate, è preferibile l'ugello del ghisa del radiatore: ciò renderà possibile fare molto meno sforzo durante lo smontaggio del riscaldatore.

Il nipplo d'acciaio per radiatori in ghisa è resistente, ma non resistente alla corrosione.

problematica

Quali problemi dei dispositivi di riscaldamento sezionali sono in qualche modo collegati ai capezzoli?

Perdite intersezionali

La ragione del loro aspetto è che le guarnizioni tra le sezioni serrate dal capezzolo perdono gradualmente la loro elasticità a causa del riscaldamento prolungato e del calcare. Ad ogni riscaldamento e raffreddamento le dimensioni lineari delle sezioni cambiano leggermente; mentre la striscia è deformata più e più volte.

Infine, durante il prossimo raffreddamento della batteria, cessa di bloccare completamente lo spazio tra i collettori delle sezioni e l'umidità appare sulla giunzione.

Perdita tra le sezioni.

Interruzione del capezzolo

Molto più spiacevole con le sue conseguenze è la rottura del capezzolo. Se nel primo caso la peggiore che si faccia è una piccola pozzanghera sotto la batteria, scollegare uno dei raccoglitori è irto di inondare i tuoi appartamenti confinanti con acqua calda con tanto limo e sabbia.

Quale potrebbe essere la ragione per rompere un capezzolo sufficientemente resistente?

  • Sovraccaricato durante il montaggio. Come già accennato, le sezioni si espandono leggermente quando riscaldate; se la temperatura del liquido refrigerante aumenta, una crepa appena visibile si espande e diventa una fonte di gravi problemi.
  • Colpo d'ariete. Questo è il nome di un'onda che si propaga in un mezzo praticamente incomprimibile, creato interrompendo bruscamente il flusso quando la valvola della valvola a vite viene estratta, la valvola a saracinesca cade o semplicemente spegne le valvole. La pressione sul fronte del flusso sul colpo d'ariete può raggiungere 20-25 atmosfere.
Il meccanismo del colpo d'ariete.

Riferimento: i radiatori in ghisa sono progettati per una pressione di esercizio di 9-12 atmosfere, alluminio - 6 - 16.

pressurizzazione

Cosa garantisce la tenuta delle articolazioni intersezionali?

  • Fino alla metà del XX secolo, per questo scopo veniva utilizzato il lino sanitario con piombo rosso. La vernice impedisce alla fibra naturale di bruciare a temperature elevate e di bagnare quando è bagnata. L'avvolgimento è stato posizionato attorno al capezzolo in un fascio stretto e fissato in modo affidabile quando si uniscono le sezioni.
  • I decenni successivi nel montaggio in fabbrica di dispositivi di riscaldamento in ghisa usavano guarnizioni di paronite (gomma resistente al calore). La solida risorsa di questo materiale è combinata con una bassa elasticità, che richiede un grande sforzo di serraggio.
La foto mostra una guarnizione di paronite che è saldamente attaccata al raccoglitore.
  • Ora per le batterie in alluminio sezionale, ghisa, acciaio e bimetallico, insieme alla paronite, vengono utilizzate guarnizioni in silicone. Si distinguono per una sezione toroidale (in altre parole, sembrano un bagel sottile). Il silicone mantiene la sua elasticità a lungo e non richiede un grande sforzo di serraggio.

Tuttavia: quando si assembla un giunto a intersezione, è piuttosto difficile centrare la guarnizione in modo che non si estenda dalle sezioni. Anelli in silicone più comodi da utilizzare con sezioni che presentano scanalature anulari sui piani dei collettori.

sostituzione

Come sostituire la guarnizione tra le sezioni o il capezzolo di intersezione?

Ecco le istruzioni di sostituzione per quando la connessione al problema è vicina alla fine del radiatore:

  1. Dopo lo scarico del liquido di raffreddamento, i tappi ciechi sono spenti.
  2. Sulla chiave del radiatore, il marcatore indica la distanza dalla connessione problematica.
  3. La chiave è inserita nel radiatore e gira per impegnare le costole del capezzolo.
  4. Il capezzolo gira in senso orario (dal lato del tappo cieco il filo è sempre lasciato) un giro.
  5. L'operazione viene ripetuta con il secondo capezzolo. Poi si allontanano alternativamente: un disallineamento può bloccare la connessione o semplicemente rompere il capezzolo.

Dopo aver sostituito la parte difettosa, l'assemblaggio viene eseguito nell'ordine inverso. Se la connessione problematica è vicina al rivestimento, il radiatore viene rimosso e smontato sul pavimento.

Per accedere alle prime sezioni della batteria della fodera è meglio rimuovere.

Quando si riparano i radiatori sezionali è utile conoscere un paio di sottigliezze.

  • Se la connessione non si arrende alla chiave, riscaldare il raccoglitore di sezione con una torcia per fiamma o un asciugacapelli dell'edificio. A causa dell'espansione della temperatura, la forza necessaria per lo smontaggio diventerà abbastanza fattibile.
  • Se non si dispone di pastiglie per radiatori già pronti, è possibile crearli da soli. Taglia la telecamera dell'auto indesiderata, incolla il contorno della vecchia guarnizione con una penna a sfera e taglia la nuova guarnizione con normali forbici.
Nonostante i bordi grezzi, un tale prodotto è in grado di garantire la tenuta delle sezioni di connessione.

conclusione

Come potete vedere, la riparazione dei dispositivi di riscaldamento sezionali non richiede elevate qualifiche o abilità speciali. Il video in questo articolo aiuterà il lettore a saperne di più. Buona fortuna!

Aggiungi un commento