Profilo del radiatore: applicazioni e metodi di

Che cosa può essere utilizzato il profilo del radiatore in alluminio? Che tipo di esso può essere trovato in vendita? Come organizzare il dissipatore di calore dal dispositivo di riscaldamento o chip con esso? Proviamo a rispondere a queste domande.

Il nostro eroe è un profilo in alluminio per l'organizzazione di un dissipatore di calore.

Cos'è?

Profilo in alluminio: il radiatore è una piastra o un canale con alette aggiuntive per aumentare l'area del dissipatore di calore. È l'alluminio che viene utilizzato in modo massiccio come materiale per i radiatori a causa della combinazione di elevata conduttività termica (quattro volte superiore a quella dell'acciaio o della ghisa) e il costo relativamente basso del metallo dovuto alla semplicità e adattabilità della sua produzione da allumina.

Quanto influisce la conducibilità termica di un metallo sull'efficienza di un dissipatore di calore? Facciamo un esempio dal campo del riscaldamento: a parità di dimensioni, la potenza termica di un convettore in rame-alluminio è circa il doppio di quella di un radiatore circolare in ghisa. La differenza è dovuta al riscaldamento più uniforme delle alette nel primo riscaldatore.

Aree di applicazione

Dov'è il profilo - il radiatore usato in modo massiccio? Offhand può essere chiamato due aree.

Striscia LED

Sono posizionati come una sorgente di luce economica e fredda. Per la maggior parte, questa opinione è vera: i LED sono molto più economici delle lampade a incandescenza, alogene e anche a fluorescenza compatta. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che l'energia elettrica consumata sia completamente trasformata in luce: l'efficienza del LED è lontana dal 100%.

Fonte di luce efficienza
Lampada ad incandescenza 2%
Lampada fluorescente compatta 7,5%
Lampada fluorescente con reattore elettronico 12.5
diodi emettitori di luce 45-50

Nota: abbiamo dato il valore dell'efficienza per una linea relativamente nuova di LED 5630. Per i vecchi e più comuni 5050 e 3528, il rapporto tra energia spesa ed emessa è molto peggiore.

I LED di diverse generazioni si distinguono facilmente per la forma e le dimensioni del cristallo.

Oltre ai LED stessi, sul nastro sono presenti resistenze limitatrici di corrente che degradano leggermente l'efficienza effettiva. Dove il resto dell'energia elettrica esaurita scompare non è difficile da indovinare: è completamente convertito in calore.

La potenza dei moderni nastri raggiunge 18-24 watt per metro. È un po 'in termini assoluti; Tuttavia, data la piccola area di scambio di calore, il rilascio di 9-12 watt sotto forma di calore fa sì che il nastro si riscaldi a temperature abbastanza severe.

Nel frattempo, il riscaldamento della striscia LED ha un fattore limitante. La temperatura operativa dei LED è strettamente limitata dal produttore.

Dichiarato per LED moderni 30 - 50 mila ore di risorsa sono rilevanti solo alle seguenti temperature:

  • Per la linea di LED 3528 - fino a 65 C;
  • Per 5050 - fino a 65 C;
  • Per 5630 - fino a 80 C;
  • Per 5730-05 - fino a 80 C;
  • Per 5730-1 - fino a 80 C.

Il superamento del limite di temperatura porta a una degradazione accelerata degli elementi a semiconduttore; maggiore è la temperatura, minore è la durata effettiva.

Il radiatore in alluminio svolge la funzione di dissipatore passivo per il nastro: aumenta drasticamente l'area di scambio termico, riducendo il riscaldamento dei LED.

L'installazione del nastro sul profilo ne aumenta la durata.

Riferimento: i produttori raccomandano fortemente l'installazione su un radiatore in alluminio di tutti i nastri con una capacità di 14 watt / metro.

Quali sono i radiatori per strisce LED?

In vendita puoi trovare i seguenti tipi di questi:

  1. angolare. Di regola, le pinne sono insignificanti; la sezione del profilo è a forma di L Il radiatore è spesso equipaggiato con un diffusore, che è progettato per prevenire l'affaticamento della vista con fonti puntiformi di luce intensa;
  2. Costruito dentro. Sezione - a forma di U; montato nelle scanalature di mobili, soffitti in cartongesso, una varietà di nicchie. E qui spesso i diffusori sono inclusi nel pacchetto di fabbrica;

Prestare attenzione: il diffusore riduce il flusso luminoso del 25-40%. Nel calcolare l'illuminazione della stanza non dimenticare di modificare.

  1. Nota di consegna il profilo è progettato per il montaggio a soffitto e a parete.
Diverse varianti di profilo per strisce LED.

Il prezzo di un radiatore per strisce LED di potenza moderata (fino a 20 watt) varia da 70 a 200 rubli per metro lineare.

microchip

Man mano che il processo di produzione dei chip multistrato diminuisce, la tensione di alimentazione per essi viene continuamente ridotta, ma la corrente consumata da questi aumenta costantemente. Sfortunatamente, la dissipazione del calore dei grandi circuiti è in crescita. Questa tendenza è più chiaramente visibile nell'esempio di unità di elaborazione centrale e GPU (chip per schede video).

Diamo alcuni numeri:

  • Un tipico pacchetto termico del processore Pentium 3 con una frequenza di 600 MHz era 43 watt;
  • Per il moderno processore principale i7-4790K - la tipica dissipazione del calore è già di 88 watt, picco - 130;
Sistema di raffreddamento del radiatore del moderno processore.
  • La scheda video NVidia GeForce 256, annunciata quindici anni fa, aveva una dissipazione del calore di 24 watt;
  • Il top moderno - Ge Force GTX 980 Ti - emette 250 watt sotto forma di calore.

Naturalmente anche qui sorge il problema della dissipazione del calore.

Per il raffreddamento viene utilizzato il profilo in alluminio per radiatori di varie forme, con area e forma diverse delle alette:

  • unità centrali di elaborazione;
  • Processori grafici;
  • Microcircuiti a ponte nord e sud (su schede madri moderne trasformate in un unico chipset di chipset);
  • Stabilizzatori di potenza a transistor chiave;
Una moderna scheda madre con radiatori per il raffreddamento del chipset e dei transistor.
  • Una varietà di router, interruttori, ecc. Di chip di controllo

montaggio

Nonostante la varietà di forme del radiatore, ci sono pochissimi modi per installarlo da soli.

I radiatori per strisce LED sono più spesso montati su un adesivo universale per uso generico o sigillante siliconico, nonché su viti autofilettanti. Il nastro stesso utilizza uno strato adesivo applicato dal produttore per il fissaggio.

I radiatori per processori centrali e grafici utilizzano pinze a molla e meccanismi a vite per un fissaggio affidabile. Nella maggior parte dei casi, sul radiatore è installata una ventola.

Infine, la colla a caldo viene spesso utilizzata per installare il profilo del radiatore sui transistor dei convertitori di potenza in assenza di fori nella scheda per il montaggio a molla. Le istruzioni per il suo uso sono abbastanza standard: la colla viene applicata sulla superficie dei transistor, dopo di che il radiatore li pressa con uno sforzo moderato per 2-3 ore.

Nella foto - thermoglue domestico Alsil-5.

conclusione

Speriamo che la nostra breve recensione introduttiva sembrerà informativa al lettore. Come sempre, può ottenere maggiori informazioni dal video in questo articolo. Buona fortuna!

Aggiungi un commento