Qual è l'interasse dei radiatori: le dimensioni di

La distanza tra le testate del radiatore è una delle importanti caratteristiche tecniche da cui dipendono le dimensioni del prodotto. Le dimensioni influiscono sulla capacità di installazione, soprattutto se si prevede di posizionare la batteria in una nicchia o sotto la finestra. Le dimensioni corrette del prodotto non violano gli standard operativi di base da cui dipende il normale trasferimento di calore.

Riscaldatori di diverse altezze

Panoramica generale dei tipi di radiatori e loro dimensioni

Esistono diversi gruppi principali di radiatori che differiscono nelle caratteristiche del design:

  1. sezionale.
  2. pannello acciaio e bimetallico.
  3. convezione.
  4. Modelli d'autore, su misura, senza forme simili, ma che svolgono le loro funzioni.
Nella foto - il riscaldatore originale

Il materiale utilizzato e le caratteristiche progettuali dei dispositivi di riscaldamento determinano:

  • resistenza al colpo d'ariete;
  • corrosione;
  • incrostazioni e incrostazioni;
  • intensità del trasferimento di calore e altri componenti del successo.

Per quanto riguarda le dimensioni, la differenza di altezza tra i collettori superiore e inferiore (interasse) influenza la possibilità di installare il riscaldatore. Molto spesso, vengono installati nelle nicchie sotto le finestre, se l'apertura della finestra è abbastanza grande, quindi la batteria alta semplicemente non si adatta.

Il diagramma mostra la distanza centrale

Questo parametro è particolarmente importante per i sistemi con circolazione naturale. Il fatto è che la pressione nel sistema è creata a causa della differenza di altezza tra l'alimentazione dell'acqua alla batteria e la caldaia, più questo valore è elevato, maggiore è la pressione naturale nei tubi.

Fai attenzione! Ad esempio, l'interasse dei radiatori di 250 mm ha senso scegliere solo sotto davanzali molto bassi. In questo caso, è possibile installare la batteria anche sotto l'altezza del davanzale di 50-60 cm.

Un esempio di batteria in una stanza con grandi finestre.

I riscaldatori a pannello sono interamente saldati con un refrigerante-bobina tra due pannelli a nervature con uno spazio tra loro fino a 1 cm, una superficie che aumenta l'area della superficie riscaldata e il suo trasferimento di calore - radiazione più convezione. La scarsa capacità contribuisce al rapido trasferimento di calore: l'efficienza raggiunge il 75%, ma si raffreddano anche rapidamente.

La mancanza di prodotti panel è:

  • nella loro vulnerabilità al colpo d'ariete, che li rende inadatti all'uso nei sistemi di riscaldamento centralizzato;
  • corrodersi dall'acqua acida;
  • è impossibile drenare l'acqua per lungo tempo a causa della stessa corrosione, ma già a contatto con l'ossigeno.

Le batterie sezionali sono buone opportunità per i loro cambiamenti costruttivi - aumento / diminuzione del numero di sezioni per cambiamenti di potenza o riparazioni. I dispositivi bimetallici hanno sostituito la tradizionale ghisa fragile ma resistente con un'elevata inerzia.

Nella foto - il dispositivo di riscaldamento bimetallicheskogo

In essi, il refrigerante passa attraverso tubi di acciaio con alette in alluminio ad alta conduttività termica.

La batteria bimetallica è l'incarnazione di due vantaggi in un unico prodotto, vale a dire:

  • l'acciaio resiste alla pressione instabile e all'ambiente aggressivo;
  • L'alluminio reagisce immediatamente alle variazioni di temperatura.

Fai attenzione! Delle carenze, possiamo solo notare il costo. Il prezzo di un radiatore bimetallico può essere 2-3 volte superiore a quello della ghisa o dell'acciaio.

Quando si scelgono le batterie bimetalliche, è necessario tenere conto del diametro dei canali verticale e orizzontale e non solo della distanza centrale. Per quanto riguarda le dimensioni, i modelli più popolari possono essere considerati modelli con una differenza tra i fori dei capezzoli di 500 mm (con l'altezza totale del riscaldatore di 570 mm).

La foto mostra i canali orizzontali e verticali, se la qualità del refrigerante è scarsa, non dovrebbero essere troppo stretti.

Ma nelle batterie da vuoto il concetto di "interasse" semplicemente non esiste. Il fatto è che usano solo 1 tubo di flusso attraverso il quale circola il refrigerante e si ottiene un riscaldamento uniforme della superficie dovuto all'evaporazione del liquido bollente.

Batterie tubolari - registri, sezione superiore in compattezza e varietà di forme. L'assenza di perdite nelle giunzioni è assicurata dalla saldatura dei frammenti, resistono alla pressione di esercizio fino a 15 atm., Ma le pareti sottili non trattengono male il martello d'acqua. Registra è possibile fare le proprie mani, scegliendo un passo arbitrario tra i tubi.

Maggiori informazioni sulle dimensioni del radiatore

Nella documentazione tecnica per i dispositivi di riscaldamento oltre alla potenza termica devono essere indicate anche le dimensioni e l'interasse. A seconda del tipo e del produttore, le dimensioni dei riscaldatori possono variare.

Radiatori bimetallici

Di tutte le dimensioni della batteria, la distanza tra i collettori può essere considerata decisiva - è la dimensione del prodotto che dipende da esso. E se la lunghezza dei dispositivi di sezione può essere variata, allora l'altezza può diventare un ostacolo. Questo parametro è indicato da un numero dopo il nome del modello, ad esempio ALUX 200. L'interasse standard per i radiatori in alluminio è 350 e 500 mm, ma questa cifra può variare da 200 a 800 mm.

Caratteristiche dei dispositivi di riscaldamento di produttori popolari

Ad esempio, nei modelli sezionali italiani ALUX 200 con la stessa altezza di 245 mm e una profondità di 100 mm, ogni sezione è lunga 80 mm con una potenza di 92 W. La lunghezza massima è di 1280 mm (16 sezioni) con una potenza di 1472 watt. Il modello ALUX 350 con un'altezza di 395 mm ha le stesse dimensioni e il numero di sezioni, con una potenza di 138 W, l'ALUX 500 ha un'altezza di 545 mm con una sezione di potenza di 179 W.

La gamma di dimensioni standard delle batterie bimetalliche include distanze da 200 a 500 mm. Ma l'altezza del dispositivo potrebbe differire leggermente a seconda del produttore. Ad esempio, se questo parametro è 500 mm, l'altezza di Rifar Monolit è 577 mm, e quella del modello Germanio Neo - 560 mm.

Radiatori bimetallici con interasse di 450 mm non sono disponibili. Quindi è necessario ottenere il dispositivo di riscaldamento più vicino alle dimensioni.

Dimensioni di base del riscaldatore bimetallico

Fai attenzione! Se l'altezza dei tubi non corrisponde alla distanza centrale, è sempre possibile ridurli o diluirli. È importante solo che la transizione sia regolare e non ad un angolo di 90 °.

Il design bimetallico del radiatore prevede, oltre a 2 tubi orizzontali, tubi di acciaio verticali più sottili attraverso i quali circola il refrigerante. Ma nei modelli bassi potrebbero non esserlo. Ad esempio, quando l'altezza del dispositivo di riscaldamento è di circa 20 cm, si scalderà bene anche da 2 tubi orizzontali.

In un riscaldatore basso non c'è bisogno di tubi verticali.

Radiatori in ghisa

Tali modelli sono considerati classici e sono stati utilizzati per più di 150 anni, naturalmente, l'aspetto ha subito cambiamenti significativi, ma l'idea stessa rimane la stessa. Questo tipo di batteria ha anche rilasciato uno standard separato - GOST 8690-94.

Secondo questo documento, l'intervallo di distanze tra i fori dei capezzoli va da 300 a 800 mm, con l'altezza totale del dispositivo compresa tra 400 e 900 mm.

Dimensioni dei dispositivi di riscaldamento in ghisa

Per quanto riguarda le varietà di tali dispositivi di riscaldamento, vengono prodotti modelli con 1, 2 e 3 canali, anche la forma delle sezioni stesse può differire. Per non essere confuso quando si sceglie una batteria, basta conoscere le caratteristiche del dispositivo di marcatura.

Secondo GOST 8690-94, durante la marcatura, tali parametri del radiatore sono indicati come:

  • la sua profondità;
  • la distanza tra gli assi centrali dei fori dei capezzoli;
  • Poiché la pressione nel sistema di riscaldamento è significativa, anche la pressione di esercizio massima viene registrata nella marcatura;

Fai attenzione! La ghisa è un materiale fragile, quindi non tollera gli shock idraulici. Se tali fenomeni non sono rari nel sistema di riscaldamento, è meglio rifiutare le batterie in ghisa e scegliere un analogo in acciaio o bimetallico.

  • indica il numero di sezioni, nonché lo standard utilizzato.
Caratteristiche della classica batteria in ghisa

Se si desidera scegliere una distanza centrale del radiatore di riscaldamento 450, è possibile scegliere una batteria con il valore più vicino a questo parametro di 400 mm e ridurre leggermente il tubo. Lo standard non prevede il rilascio di dispositivi di riscaldamento con una distanza di 450 mm tra i fori dei nipples.

Batteria in ghisa di dimensioni standard

L'etichettatura di solito indica la capacità termica di una sezione. Ad esempio, la voce MS-140M-500-0.9 significa che una sezione è in grado di fornire 140 W di calore, la distanza centrale è di 500 mm, la pressione di esercizio è di 9 atmosfere.

Radiatori in alluminio

La principale differenza tra i radiatori in alluminio e i radiatori bimetallici è che i tubi, il telaio lungo il quale si muove il refrigerante, sono realizzati in lega di alluminio. In bimetallico sono realizzati in acciaio o rame e l'alluminio è utilizzato solo per le pinne.

Radiatore in alluminio nel taglio

Per quanto riguarda l'intervallo di dimensioni, il valore minimo può essere considerato di 150 mm e la soglia superiore è limitata a 800 mm tra gli assi dei fori dei nipples.

Di conseguenza, le dimensioni cambiano e la carica della batteria:

  • altezza del bambino di 150 mm è adatto per le case con grandi finestre, non bloccherà la vista dalla finestra. Il set include le gambe in modo che non sia necessario fissarlo al muro;
  • grandi dimensioni di 700-800 mm hanno un elevato trasferimento di calore grazie alla superficie sviluppata del radiatore;
  • ma la maggior parte può essere considerata delle dimensioni di 400-500 mm tra gli assi dei fori dei capezzoli. Queste sono le batterie utilizzate nella maggior parte degli appartamenti.
Caratteristiche di una batteria in alluminio popolare

Dovremmo anche evidenziare i radiatori verticali. Se sotto la finestra per posizionare il dispositivo di riscaldamento non è molto conveniente, quindi le istruzioni per il design della stanza consente di posizionare un radiatore verticale nell'angolo. Ha una larghezza piuttosto ridotta (letteralmente 5-7 sezioni), ma qui l'altezza può raggiungere i 2 metri.

Esempio di un radiatore alto

Nel caso di radiatori in alluminio, la distanza centrale va da 1.200 a 2.000 mm. È vero, l'efficienza di una batteria del genere è leggermente inferiore rispetto a quella convenzionale, perché una parte di essa si trova nella parte superiore della stanza, dove la temperatura è leggermente superiore a quella del pavimento.

Dimensioni dei radiatori in acciaio

Le dimensioni complessive dei radiatori in acciaio per pannelli sono comprese tra 20 e 90 cm e la distanza assiale è inferiore di 5-7 cm rispetto all'altezza. Vengono prodotti dispositivi con distanza interasse assiale di 450 mm, questa dimensione standard è assente in ghisa, controparti bimetalliche.

I radiatori in acciaio possono anche essere verticali, l'altezza massima in questo caso può essere di 2-3 metri. Ma più spesso usato modelli convenzionali.

L'altezza e lo spessore delle batterie in acciaio variano su un'ampia gamma.

Anche i registri sono fatti di tubi di acciaio (questo è dovuto alla facilità di saldatura dell'acciaio e alla sua resistenza). Ma non ci sono restrizioni per questo tipo di riscaldatori, e il diametro è selezionato in base al desiderio del cliente, così come il trasferimento di calore dal riscaldatore.

Registro casalingo di tubi di acciaio

Alla fine

La distanza dal centro è un parametro importante in ogni radiatore moderno. Da questa dimensione dipende l'altezza del dispositivo, e quindi la possibilità di installarlo in una nicchia sotto la finestra. La gamma di dimensioni dei radiatori moderni consentirà di installarli sia in un appartamento normale che sotto una grande finestra.

Il video in questo articolo contiene una serie di consigli utili sulla scelta di un radiatore di riscaldamento per la tua casa.

Aggiungi un commento