Radiatori antichi: parametri tecnici e operativi, revisione

Gli antichi radiatori in ghisa sono in perfetta armonia con l'interno in stile retrò, consentendo di immergere la stanza nell'atmosfera di epoche passate. Ma prima di tutto sono ancora prodotti in ghisa, con tutti i pro ei contro. Successivamente, faremo conoscenza con tutte le caratteristiche di tali radiatori insoliti.

Foto retro in ghisa

Parametri tecnici e operativi

Prima di tutto, diamo un'occhiata ai lati positivi e negativi che sono caratteristici di tutti i radiatori retrò in ghisa:

dignità

  • durabilità. Il periodo operativo specificato dai produttori è di solito mezzo secolo, che è già molto più lungo rispetto a quello prodotto da altri materiali. Vale anche la pena ricordare che oggi i più antichi radiatori di riscaldamento che continuano a funzionare superano l'età di un secolo;
Anche i radiatori di riscaldamento in ghisa molto vecchi sono in grado di continuare a svolgere il loro compito
  • La possibilità di utilizzare un refrigerante di bassa qualità. Questo è molto importante per gli impianti di riscaldamento centralizzato di grattacieli, dove nessuno può garantire la composizione acida delle molte case che circolano attraverso i tubi e raccogliere tutta la spazzatura lì;
  • Aspetto straordinariamente bello e solido, che può essere stilizzato per diverse epoche. Le decorazioni in rilievo delle sezioni in ghisa e la corrispondente colorazione di fabbrica a volte fanno miracoli;
I radiatori di riscaldamento antichi sono incredibilmente estetici

Suggerimento: per preservare l'aura dell'antichità, si consiglia di acquistare valvole e raccordi nello stile appropriato. Nel caso opposto, la discrepanza tra le epoche "taglierà" l'occhio.

I radiatori in ghisa del vecchio design dovrebbero usare valvole di un'epoca adatta.
  • Prezzo ragionevole. Naturalmente, il design del design aumenta significativamente il costo dei prodotti, ma data la convenienza del materiale stesso e il processo di produzione, l'importo totale richiesto per la vendita rimane abbastanza conveniente.
  • La capacità di eseguire l'installazione e lo smantellamento funziona con le proprie mani;
Istruzioni di assemblaggio schematico della batteria di ghisa
Designazione sul diagramma Nome oggetto o operazione
1 Sezione in ghisa
2 capezzolo
3 Guarnizione di tenuta
4 Chiave piccola per capezzoli
5 Piede di porco o pezzo di tubo per aumentare la leva
6 Chiave prolungata per capezzoli
e Nipplo di installazione con guarnizione
B Connessione di due sezioni
nel Unisciti ai gruppi di sezioni
  • La presenza di radiazioni termiche. L'apparecchiatura in questione produce il 75% del calore per convezione e il 25% di radiazioni, a causa del quale riscalda gli oggetti circostanti, rendendoli anche ulteriori fonti di calore;
  • Canali larghi, permettendo di saltare eventuali rifiuti. Ciò impedisce in modo significativo la formazione di blocchi;
  • Resistenza al colpo d'ariete, che si verificano più spesso al momento dell'avvio del sistema di riscaldamento centrale dopo i periodi di inattività estiva.

carenze

Ci sono anche lati negativi delle batterie di ghisa:

  • Peso molto pesante Questo fattore provoca inconvenienti nel processo di trasporto e installazione del prodotto e richiede anche la presenza di un sistema di fissaggio rinforzato. Qui, tuttavia, vale la pena notare che tutti i modelli retrò sono dotati di gambe speciali, che risolvono parzialmente il problema con gli elementi di fissaggio;
I bracci per radiatori in ghisa devono essere contraddistinti da un'affidabilità speciale
  • Fragilità. In apparenza, solide strutture in ghisa, ovviamente, è difficile dire che siano fragili, ma in effetti lo è.

Suggerimento: durante il trasferimento di una batteria di ghisa da una stanza all'altra, cercare di non colpirla sul pavimento e sullo stipite della porta. Tali collisioni possono innescare microcracks, che aumenteranno nel tempo e creeranno molti problemi.

Tracce di perdite nel sito di formazione di microcrack

esempi

Consideriamo ora diversi modelli offerti in negozi specializzati:

Marchio Hellas

Esempio di radiatore retrò
parametro valore
Numero di sezioni 4-12
altezza 41 cm
Distanza tra gli assi 27 cm
profondità 21,8 cm
larghezza 20-60 cm (a seconda del numero di sezioni)
potere 280-840 W (a seconda del numero di sezioni)
Resistenza alla pressione 10-13 atmosfere
Temperatura massima del trasportatore di calore +110 gradi Celsius

Marchio di fabbrica Apollo

Esempio di batteria retrò
parametro valore
Numero di sezioni 5-15
altezza 46,6 cm
Distanza tra gli assi 30 cm
profondità 22,5 cm
larghezza 42,4-121,4 cm (a seconda del numero di sezioni)
potere 600-1800 W (a seconda del numero di sezioni)
Resistenza alla pressione 6-7.8 atmosfere
Temperatura massima del trasportatore di calore +110 gradi Celsius

Marca Rococo

Esempio di radiatore retrò
parametro valore
Numero di sezioni 4-16
altezza 49 cm
profondità 13,3 cm
larghezza 33-118 cm (a seconda del numero di sezioni)
potere 536-2043 W (a seconda del numero di sezioni)
Resistenza alla pressione 6-9 atmosfere
Temperatura massima del trasportatore di calore +95 gradi Celsius

conclusione

Batterie d'epoca in ghisa, possono decorare perfettamente il tuo appartamento o la tua casa, diventando parte degli interni, decorati in stile retrò. Inoltre, ti serviranno per molto tempo e in modo efficiente, senza bisogno di cure costanti.

Radiatore retrò montato

Il video in questo articolo sarà in grado di farti conoscere alcuni materiali aggiuntivi relativi alle informazioni fornite. Lo styling è sempre bello.

Aggiungi un commento