Regolatore per radiatore riscaldamento: caratteristiche di

Tradizionalmente, la regolazione della temperatura dei radiatori di riscaldamento veniva effettuata mediante valvole ordinarie. Cioè, un normale rubinetto d'acqua era installato sul tubo con l'alimentazione del refrigerante, attraverso il quale il flusso di acqua riscaldata poteva essere aumentato o, al contrario, ridotto.

Schema di un dispositivo a valvola convenzionale
Kit dispositivo di controllo per il controllo automatico della caldaia

Questa soluzione, nonostante la sua semplicità di esecuzione, aveva uno svantaggio principale, il regolamento veniva eseguito con le proprie mani con un occhio alla percezione personale del microclima o del termometro.

Confronto tra design convenzionale di valvole e testine termiche

Un modo più tecnologicamente avanzato e allo stesso tempo semplice per controllare i parametri di temperatura è installare un dispositivo che possa determinare la necessità di aumentare o diminuire l'intensità del rifornimento del refrigerante da solo.

Tale dispositivo è un regolatore di riscaldamento del radiatore - una testa termostatica. Questo dispositivo è anche conosciuto con nomi come testina termica o termostato e viene utilizzato per mantenere automaticamente i parametri di temperatura specificati all'interno di una data stanza.

Caratteristiche del design

Termostato montato verticalmente

Un moderno regolatore di temperatura automatico su un radiatore è installato sul tubo di alimentazione del refrigerante ed è esternamente un piccolo dispositivo in una scatola chiusa.

Il termostato consiste in due parti costruttive:

  • una valvola che chiude e apre il flusso di refrigerante;
  • elemento termostatico che imposta l'intervallo di risposta della valvola.

L'alloggiamento è simile nella configurazione al corpo della valvola del radiatore, ma invece della solita valvola, c'è un termostato sul corpo. Sulla superficie della testa termostatica viene applicata una graduazione corrispondente ai regimi di temperatura. In base alla graduazione, è possibile impostare la modalità desiderata, che verrà supportata automaticamente.

Disposizione del termostato orizzontale

Secondo il principio di azione, le teste termiche sono divise in due categorie: meccanica ed elettronica.

Consideriamo più in dettaglio il dispositivo di queste modifiche.

  • Il design del regolatore meccanico, nonostante l'efficacia dell'applicazione, è semplice. Il dispositivo si basa su una costruzione chiusa ermetica - soffietto. Il soffietto è riempito con un fluido sensibile alle perdite di carico - liquido o gas.
Schema del dispositivo del regolatore meccanico

Importante: le modifiche del dispositivo a gas sono particolarmente sensibili alle variazioni di temperatura e pressione ambiente. Per questo motivo, tali dispositivi dovrebbero essere installati su quelle batterie, in cima alla quale non vi è alcun bordo sporgente in avanti della soglia.

Quando la temperatura dell'aria nella stanza aumenta, il fluido pompato nel soffietto si espande. Di conseguenza, la valvola di intercettazione, che interrompe parzialmente o completamente il flusso di refrigerante nella batteria, si chiude.

Riducendo l'intensità del flusso di refrigerante, la batteria si raffredda e la temperatura dell'aria nella stanza diminuisce. Di conseguenza, il fluido pompato nel soffietto viene compresso e la valvola apre la porta del flusso.

Un vantaggio distintivo dei dispositivi è la scorrevolezza della regolazione, dal momento che il liquido è sensibile alle cadute di pressione e chiude la valvola senza intoppi quanto basta per equalizzare la temperatura;

  • La modifica elettronica dei termostati è più comoda da usare ed è più stabile in termini di mantenimento della temperatura.

Naturalmente, il prezzo dei dispositivi elettronici è superiore al costo dei regolatori meccanici. Ma questa differenza è pienamente giustificata dalla semplicità di funzionamento e dalla precisione di mantenere i parametri di temperatura indicati al livello richiesto.

Nella foto testina termica elettronica

Il cuore del termostato elettrico è un microprocessore programmabile. Se un dispositivo meccanico è sintonizzato su una modalità operativa, è possibile programmare una modifica elettrica per ogni giorno della settimana.

Per il funzionamento di dispositivi elettronici che utilizzano batterie AA standard. Per facilità d'uso, in alcune versioni dei termostati è fornito un sensore di carica della batteria.

Oltre a queste differenze, notiamo le seguenti caratteristiche distintive:

  • I termostati moderni possono essere realizzati in esecuzione diretta o angolare. La scelta dell'una o dell'altra modifica è rilevante dal punto di vista della semplicità e dell'efficienza del lavoro di installazione;
  • I regolatori sono fabbricati con una diversa sezione trasversale della portata della valvola. Per questo motivo, è possibile scegliere i modelli per l'organizzazione di sistemi monotubo e bifilare;
  • I regolatori sono realizzati con un sensore remoto o integrato. La scelta di un particolare modello è determinata dalle caratteristiche del design del radiatore e del sito di installazione.

Quale termostato è migliore

Posizione insolita del regolatore sulla sezione della batteria in ghisa

Proviamo a capire quale testina termica scegliere, in modo che la regolazione dei radiatori sia semplice ed efficace.

Quale dispositivo scegliere - con un soffietto pieno di liquido o gas?

Di norma, i venditori di negozi specializzati in questa occasione non hanno un'opinione unanime, poiché entrambe queste modifiche presentano vantaggi caratteristici.

  • I regolatori dei soffietti riempiti di gas si distinguono per una maggiore risposta dell'elemento sensibile ai cambiamenti della pressione dell'aria nella stanza;
  • Le modifiche del tipo di liquido non sono così veloci nella risposta, ma la loro risposta è più accurata.

Immediatamente, notiamo che il tipo di fluido pompato nel soffietto non influisce sull'affidabilità e sulla durata del dispositivo.

Quale dispositivo scegliere - con sensore integrato o con sensore remoto?

  1. Gli elementi termostatici con sensore incorporato devono essere installati in modo tale da garantire la libera circolazione dell'aria intorno a loro. Se questa regola viene trascurata, il dispositivo verrà riscaldato da flussi emessi dalla batteria, che a sua volta causeranno allarmi non corretti;

Importante: per evitare il surriscaldamento del regolatore, il sensore viene installato orizzontalmente.

  1. Gli elementi termostatici con sensore remoto sono installati nei seguenti casi:
    • se il bordo superiore sporge oltre la superficie anteriore del radiatore;
    • se il davanzale della finestra è più vicino alla batteria a una distanza inferiore a 100 mm;
    • se il radiatore è installato in una nicchia;
    • se la profondità del riscaldatore è superiore a 160 mm;
    • se il termostato durante il funzionamento sarà coperto da tende spesse.

    Installazione di regolatori

    L'installazione viene eseguita utilizzando una chiave regolabile.

    Prima di decidere l'ordine dei lavori di installazione, scopri come la vicinanza delle tende influisce sulla posizione dei regolatori:

    • Chiudendo la batteria, dotata di un termostato, una tenda pesante o uno schermo decorativo, isoliamo il riscaldatore dal resto della stanza.. Di conseguenza, il regolatore non viene attivato dal cambiamento della temperatura dell'aria nella stanza, ma dal cambiamento di aria tra la batteria e la tenda;
    • Naturalmente, l'aria in questo spazio si scalderà più velocemente rispetto al resto della stanza, quindi il termostato non funzionerà correttamente.. Pertanto, quando si sceglie un luogo per l'installazione, cerchiamo di trovare una soluzione in cui il riscaldatore e l'elemento di regolazione in particolare saranno aperti.

    Le istruzioni per l'installazione sono semplici. Il corpo della valvola è montato sull'ingresso della batteria. Sulla valvola c'è un segno nella forma di una freccia che indica la direzione del flusso del liquido di raffreddamento. Quando si installa la valvola è posizionata in modo che la freccia punti verso la batteria.

    Per installare la valvola con il sensore non sarà necessario alcun utensile speciale con una chiave sufficientemente regolabile.

    Il processo di impostazione del dispositivo può variare in base al modello. Tuttavia, la maggior parte dei dispositivi consente di impostare temperature nell'intervallo da + 10 ° C a + 25 ° C.

    Nella maggior parte dei termostati meccanici nel processo di impostazione, non viene impostata una temperatura specifica, ma una modalità corrispondente alla temperatura. L'elenco delle modalità può essere trovato nel manuale utente, che è collegato al termostato acquisito.

    conclusione

    Nonostante il mercato disponga di una vasta gamma di regolatori, la soluzione migliore per il funzionamento confortevole dell'impianto di riscaldamento è costituita dai termostati.

    Secondo le statistiche, la corretta installazione di una testa termica elettrica consente di risparmiare fino al 20-30% di energia quando si utilizza un sistema autonomo. Inoltre, la stessa temperatura in tutte le stanze è garanzia di comfort e intimità.

    Hai qualche domanda? Altre informazioni utili possono essere trovate guardando il video in questo articolo.

    Aggiungi un commento