Riscaldamento elettrico e le sue caratteristiche

Molte persone credono che il riscaldamento elettrico di un appartamento o di una casa sia un "piacere" troppo costoso, dal momento che il costo dell'elettricità è molto alto. Tuttavia, i dispositivi moderni stanno diventando sempre più economici, inoltre hanno una serie di vantaggi rispetto a quelli tradizionali, in conseguenza dei quali godono di una certa popolarità tra i consumatori. Di seguito diamo uno sguardo più da vicino ai tipi più comuni di riscaldamento elettrico e alle loro caratteristiche.

Riscaldamento degli ambienti elettrici

Tipi di apparecchi di riscaldamento

Ad oggi, è possibile implementare il riscaldamento degli appartamenti con l'elettricità in diversi modi:

  • Con l'aiuto di radiatori e convettori (riscaldamento diretto);
  • Sistema "pavimento caldo";
  • Riscaldatori a infrarossi;
  • Riscaldamento dell'acqua

Tutte queste opzioni per il riscaldamento elettrico hanno i loro vantaggi e svantaggi. Pertanto, di seguito diamo un'occhiata a loro in modo più dettagliato.

Riscaldamento diretto

Forse gli apparecchi di riscaldamento più comuni sono i radiatori dell'olio e i convettori. Il design di questi riscaldatori è radicalmente diverso, quindi li consideriamo separatamente.

Radiatore dell'olio

Radiatori dell'olio

Non è difficile immaginare che l'olio minerale sia usato come trasportatore di calore in questi dispositivi. Ciò è dovuto al fatto che la temperatura dell'olio bollente è molto più alta dell'acqua. Di conseguenza, i radiatori sono in grado di riscaldarsi a temperature superiori a 100 gradi.

Il riscaldamento del liquido di raffreddamento viene effettuato con l'aiuto di elementi riscaldanti. La maggior parte dei modelli di riscaldatori di questo tipo ha una capacità compresa tra 2,5 e 3 kW. A causa di ciò, l'olio viene riscaldato molto rapidamente.

Molto spesso questi dispositivi vengono utilizzati come riscaldamento aggiuntivo, in quanto consumano molta elettricità. Ad esempio, possono essere utilizzati per riscaldare le stanze di una casa o di un appartamento durante un periodo in cui fa freddo all'esterno e il riscaldamento centrale non è ancora stato attivato.

Radiatore a convezione

Radiatori a convezione

Il riscaldamento a convezione da elettricità è un'alternativa ai radiatori dell'olio. Nel caso di questi dispositivi c'è un elemento riscaldante che trasforma l'elettricità in calore. Inoltre, l'energia termica viene spesa per riscaldare l'aria che passa attraverso il corpo dell'apparecchio.

Per tipo di costruzione, i convertitori di riscaldamento elettrico sono divisi in tre tipi:

  • Muro stazionario;
  • Pavimento fisso da incasso;
  • All'aperto (portatile).

Per garantire la convezione dal basso, questi dispositivi hanno aperture per l'aspirazione di aria fredda, e sulla parte superiore - una griglia per la sua uscita. Gli ammortizzatori speciali consentono di regolare il livello del flusso d'aria.

Riscaldatore a convezione portatile

Inoltre, alcuni modelli consentono di controllare i flap mediante il telecomando. In effetti, funzionano come un rubinetto elettrico del riscaldatore, bloccando non solo il liquido, ma il flusso d'aria. Va anche notato che quasi tutti i convettori sono dotati di sensori termici che accendono e spengono automaticamente il dispositivo.

Dal punto di vista dell'efficienza, l'uso di convettori elettrici per il riscaldamento degli ambienti è più giustificato dei radiatori ad olio. Inoltre, hanno un altro importante vantaggio: la loro superficie non viene riscaldata ad alta temperatura, eliminando il rischio di ustioni, come nel caso delle macchine petrolifere.

Naturalmente, il riscaldamento a gas oa combustibile solido è ancora più redditizio. Tuttavia, il costo del riscaldamento con elettricità di 80 m2 e meno sarà abbastanza accettabile.

Sistema di riscaldamento a pavimento

Prima di tutto, va detto che il pavimento caldo non è il sistema di riscaldamento principale, dal momento che non può riscaldarsi ad una temperatura elevata e, di conseguenza, fornire un riscaldamento completo delle stanze. Tuttavia, è una grande aggiunta al riscaldamento di base.

In base alla progettazione, il riscaldamento a pavimento elettrico è simile a quello dell'acqua. L'unica differenza è che l'elemento riscaldante utilizzato non è un tubo con un refrigerante in circolazione, ma un cavo scaldante o un film a infrarossi. Di conseguenza, un tale sistema è montato sotto il rivestimento del pavimento.

I sensori termici sono installati su sezioni separate del pavimento e collegati a un termostato. Ciò consente di mantenere la temperatura del pavimento a un determinato livello.

L'installazione di un tale sistema di riscaldamento non è troppo complicata, quindi può essere eseguita anche con le proprie mani.

Riscaldatore a soffitto a infrarossi

Riscaldamento a infrarossi

I riscaldatori a infrarossi sono un tipo di riscaldamento relativamente nuovo. La loro caratteristica principale è l'elemento riscaldante, che forma la radiazione infrarossa. A differenza dei riscaldatori tradizionali, i dispositivi a infrarossi non riscaldano l'aria, ma le superfici degli oggetti circostanti, che a loro volta riscaldano l'aria.

Recentemente, il riscaldamento a infrarossi è molto popolare grazie alla sua efficienza ed economia. L'efficienza di questi dispositivi raggiunge il 90 percento. Pertanto, i riscaldatori a infrarossi sono considerati i più efficaci tra tutti i dispositivi di riscaldamento.

Confronto della distribuzione della temperatura con riscaldamento tradizionale e infrarosso

I dispositivi esistono nelle seguenti versioni:

  • piano;
  • Montato a parete;
  • Soffitto.

È possibile utilizzare dispositivi sia per il generale, sia per il riscaldamento locale. Inoltre, il più delle volte vengono utilizzati in combinazione con i pavimenti riscaldati.

Va notato che è molto semplice organizzare il riscaldamento elettrico a infrarossi con le proprie mani in una casa o in un appartamento, dal momento che è sufficiente solo per fissare gli apparecchi sulla parete o sul soffitto e collegarli all'elettricità.

Caldaia elettrica

Riscaldamento dell'acqua

Il riscaldamento dell'acqua elettrico è considerato il più efficiente, infatti non differisce dagli altri sistemi idrici, tranne per il fatto che il riscaldatore nel sistema riscalda la caldaia elettrica o la caldaia.

Oggi ci sono le caldaie elettriche per il riscaldamento di tre tipi:

  • Installazione a induzione;
  • TENovye;
  • Installazione dell'elettrodo.

Di seguito diamo uno sguardo alle caratteristiche di ciascun tipo.

Caldaie di riscaldamento

Molto spesso, il riscaldamento elettrico indipendente nell'appartamento è realizzato con l'aiuto di caldaie per il riscaldamento. Il principio di funzionamento di questi dispositivi è abbastanza semplice: le TEN convertono l'energia elettrica in calore e la trasferiscono al liquido di raffreddamento.

Tale caldaia è costituita da solo due elementi principali: l'elemento riscaldante e l'unità di controllo. Quest'ultimo è necessario per controllare e regolare le modalità di funzionamento dell'apparato. Inoltre, l'elettronica si accende e si spegne automaticamente quando necessario.

Fai attenzione! L'elemento più vulnerabile nella caldaia elettrica è il riscaldamento. Dato che il prezzo dell'attrezzatura è piuttosto alto, è necessario scegliere un modello del dispositivo, in cui l'elemento riscaldante è un componente sostituibile.

Tra i vantaggi di questi dispositivi, è possibile distinguere il momento in cui le parti elettriche non entrano in contatto con l'acqua, eliminando così la probabilità di flusso di corrente attraverso il sistema di riscaldamento. Inoltre, in caso di incidente, l'apparecchio automatico spegne il dispositivo.

Caldaia ad induzione

induzione

Le caldaie ad induzione hanno due circuiti contemporaneamente: scambiatore di calore e magnetico. C'è una bobina nel circuito magnetico, che fornisce all'apparecchio un campo magnetico, a causa del quale il mezzo di riscaldamento viene riscaldato. Il principio di funzionamento di questo circuito ricorda un piano cottura a induzione.

Il circuito di scambio termico fornisce la ridistribuzione della temperatura. Successivamente, l'acqua viene riscaldata e entra nel sistema di riscaldamento.

Gli svantaggi di questi dispositivi includono l'alto costo e la natura problematica della regolazione uniforme delle modalità operative. Ma sono i più sicuri a causa dell'assenza di un elemento riscaldante.

Sulla caldaia dell'elettrodo fotografico

Caldaie ad elettrodo

Una buona alternativa al riscaldamento delle caldaie sono i dispositivi degli elettrodi. Sono un piccolo contenitore, all'interno del quale si trovano gli elettrodi. Quando il serbatoio viene riempito con acqua, viene fornita elettricità agli elettrodi, a seguito della quale il refrigerante inizia a riscaldarsi.

Fai attenzione! La normale acqua del rubinetto non è adatta per l'uso in tali sistemi. Pertanto, prima di utilizzare il sistema, il liquido di raffreddamento viene sottoposto a un addestramento speciale.

Qui, forse, e tutti i tipi di riscaldamento elettrico, che sono popolari tra i residenti di case e appartamenti.

I quadri elettrici sono collegati a una presa normale.

Caratteristiche del riscaldamento elettrico

dignità

Prima di fare una scelta a favore del riscaldamento elettrico, ti consigliamo di familiarizzare con i suoi vantaggi e svantaggi.

Quindi, i vantaggi includono i seguenti punti:

  • La possibilità di organizzare il riscaldamento in modo indipendente, poiché non è necessario collegarsi al gasdotto e installare la canna fumaria.
  • Ottenere il permesso di utilizzare una caldaia elettrica è molto più semplice rispetto all'utilizzo di una caldaia a gas.. Per altri riscaldatori elettrici il permesso non è richiesto affatto.
  • I dispositivi elettrici sono più semplici e più facili da usare, in quanto non è necessario monitorare il flusso di carburante.
  • Riscaldamento veloce - una temperatura confortevole nella stanza viene raggiunta 10-15 minuti dopo l'accensione del dispositivo.

carenze

Per quanto riguarda le carenze, tra loro ci sono:

  • Elevato costo delle attrezzature;
  • Nella maggior parte dei casi, il riscaldamento è piuttosto costoso;
  • Elevato carico sul cablaggio elettrico, quindi, prima di utilizzare l'apparecchiatura, è necessario assicurarsi che la casa o l'appartamento abbia un cablaggio adeguato.

Se queste carenze non sono critiche per te, allora il riscaldamento con apparecchi elettrici sarebbe una buona scelta.

conclusione

Oggi esistono molti tipi di dispositivi di riscaldamento elettrico. Pertanto, la scelta dipende dai compiti assegnati a loro compiti. Ad esempio, l'acqua di riscaldamento elettrico può essere utilizzata come principale, mentre i riscaldatori a infrarossi forniranno il riscaldamento locale, ad esempio il luogo di lavoro.

Dal video in questo articolo, puoi ottenere maggiori informazioni su questo argomento.

Aggiungi un commento