Tipi di radiatori: convezione, radiazione, acqua,

Per garantire il più confortevole microclima nelle nostre case e appartamenti oggi vengono utilizzati una varietà di tipi di radiatori. Esistono diversi tipi di dispositivi sul mercato e tutti si differenziano non solo nell'aspetto, ma anche nelle caratteristiche del design e nei parametri operativi.

Nel nostro articolo descriveremo quali sono i dispositivi di riscaldamento, rilevando i punti di forza e di debolezza dei principali gruppi funzionali.

I dispositivi di riscaldamento differiscono non solo nell'aspetto

Nozioni di base sul lavoro

Convezione o radiazione?

La principale differenza tra i dispositivi utilizzati per il riscaldamento dell'ambiente è il principio del loro trasferimento di calore.

Secondo questo principio, si distinguono i convettori, i radiatori stessi e i dispositivi di tipo misto.

  • Il radiatore a convezione è un sistema che funziona a causa del movimento dell'aria.. L'aria fredda entra nella parte inferiore del dispositivo, quindi passa attraverso una griglia di scambio termico, dove viene riscaldata quando entra in contatto con elementi riscaldanti o tubi con acqua calda, e quindi attraversa i fori nella parte superiore della struttura.
  • A volte non c'è abbastanza convezione naturale per uno scambio di calore efficiente, e un ventilatore è installato nella parte inferiore del termoconvettore., fornendo circolazione forzata.
Convettore: tubi del refrigerante e piastre di trasferimento del calore
  • Il principio del radiatore è implementato in modo diverso.. Il liquido di raffreddamento si sposta all'interno del dispositivo e trasferisce l'energia termica alle pareti della batteria. Quando vengono riscaldate, le pareti irradiano calore nello spazio circostante, a causa del quale la temperatura dell'aria sale.
  • I dispositivi misti combinano le caratteristiche dei convettori e dei radiatori "puliti".. Un esempio di tale sistema può essere un riscaldatore in acciaio a pannelli, al cui corpo sono saldate ulteriormente piastre di scambio termico, che svolgono il ruolo di pinne di convezione.
Il principio di funzionamento del pannello a soffitto a infrarossi
  • In un gruppo separato, vale la pena di individuare le unità che funzionano a causa della radiazione infrarossa.. Il radiatore a infrarossi, alimentato dall'elettricità, non riscalda l'aria, ma gli oggetti circostanti, pertanto gli esperti considerano questi prodotti più economici.

Fai attenzione! Quando si installano i riscaldatori a infrarossi, è molto importante sistemarli correttamente, poiché nella zona morta sarà quasi sempre abbastanza freddo, poiché l'aria viene riscaldata solo da radiazioni secondarie e calore residuo.

Acqua o elettricità

Successivamente è necessario gestire il tipo di refrigerante.

Ci sono due opzioni: acqua o elettricità.

  • Le batterie per l'acqua sono note a tutti noi. Sono dispositivi di diversi tubi o serbatoi, attraverso i quali circola il mezzo riscaldato a una determinata temperatura (non necessariamente acqua - può essere vapore, antigelo e una miscela di acqua e alcool). Il liquido di raffreddamento dà energia alle pareti dei tubi e alle piastre di trasferimento del calore e, a sua volta, riscaldano la stanza.
Foto di un dispositivo di riscaldamento elettrico a parete
  • I principi di funzionamento dei radiatori elettrici sono più diversificati. Possono usare sia un liquido refrigerante a base di olio minerale, sia il riscaldamento diretto dell'aria mentre passa attraverso spirali o piatti roventi (come la maggior parte dei convettori elettrici). In ogni caso, il sistema consuma molta elettricità, ma allo stesso tempo fornisce un rapido riscaldamento dell'aria.
  • Menzione speciale meritano i radiatori inverter. Consentono di controllare il processo di riscaldamento in modalità automatica: quando viene raggiunta la temperatura impostata dall'utente, la resistenza non viene disattivata, ma passa alla modalità di risparmio energetico, risparmiando risorse. Ciò diventa possibile grazie alla presenza nella progettazione di un convertitore AC-DC (inverter).

Fai attenzione! Molto spesso, i sistemi inverter vengono utilizzati per il controllo del clima integrato, ad es. non solo per il riscaldamento, ma anche per l'aria condizionata.

Materiale del corpo

L'efficienza del suo lavoro dipende dal materiale con cui è costruita la struttura. Per le batterie ad acqua, ciò è principalmente dovuto alla differenza nella conduttività termica dei metalli e ad altre caratteristiche prestazionali.

Nonostante il basso trasferimento di calore, sono richiesti prodotti

Oggi sul mercato ci sono tali opzioni:

  • Prodotti realizzati in ghisa - la versione tradizionale, che è gradualmente obsoleta. Si distinguono per bassa emissione di calore, alta inerzia (si riscaldano lentamente, si raffreddano lentamente) e un considerevole margine di sicurezza.
  • Strutture in acciaio - radiatori a pannello e piastre. La conducibilità termica dei prodotti in acciaio è superiore a quella della ghisa, ma è più suscettibile alla corrosione.
  • Alluminio - il più redditizio in termini di trasferimento di calore. Allo stesso tempo, l'alluminio non differisce in stabilità idraulica, inoltre, non tollera il contatto prolungato con acqua alcalina.
Il radiatore in rame o ottone non è praticamente suscettibile alla corrosione e allo stesso tempo ha una buona dissipazione del calore
  • Dispositivi bimetallici (a volte si trova il nome errato "radiatore biometrico") è un complesso di tubi in acciaio o rame con scambiatori di calore in alluminio. Combina i vantaggi dei modelli in acciaio e alluminio, con praticamente nessun inconveniente funzionale. Lo svantaggio principale era il prezzo elevato, ma una buona dissipazione del calore e una durata significativa del servizio consentono di sopportare l'alto costo dei prodotti di questo tipo.

Se parliamo di riscaldatori elettrici, sono spesso realizzati in acciaio, e per la produzione di gusci protettivi possono essere utilizzati silumin e polimeri termoresistenti.

Un gruppo separato è costituito da prodotti con elementi in ceramica. Il radiatore in ceramica fornisce una distribuzione uniforme del calore, poiché la piastra frontale in argilla cotta con additivi stabilizzanti e rinforzanti svolge il ruolo di un tipo di filtro che equalizza e dirige il flusso delle onde infrarosse.

I radiatori compositi combinano elementi in metallo e ceramica

Caratteristiche del design

Prodotti sezionali e panel

La forma e le caratteristiche del dispositivo possono anche essere distinte da diversi tipi di radiatori di riscaldamento.

Ecco che arriva alla ribalta il tipo di design:

  • Se il corpo del prodotto è assemblato dallo stesso tipo di elementi all'interno del quale circola il liquido di raffreddamento, questa batteria viene chiamata sezionale. I modelli in ghisa, alluminio e bimetallico hanno un design componibile. Consente di selezionare il numero desiderato di alette di riscaldamento, regolando la potenza del dispositivo in una direzione maggiore o minore.
Pannello di riscaldamento igienico con schermo in acciaio liscio
  • I riscaldatori in acciaio sono per lo più prodotti stampando una singola lamiera d'acciaio. Dal momento che hanno una struttura monolitica, sono chiamati panel. Per cambiare le dimensioni di una batteria del genere non funziona, quindi è necessario selezionare inizialmente un prodotto con prestazioni e dimensioni adeguate.

Fai attenzione! Se hai bisogno di un radiatore igienico, ad es. modello resistente alla normale lavorazione nel processo di pulizia a umido, quindi è sufficiente un dispositivo con pannello in acciaio con la superficie anteriore più liscia.

  • Le strutture tubolari (rame e acciaio) si differenziano. Sono contorni di tubi sottili, che sono interconnessi da un metodo saldato. Esternamente, questi tubi sembrano sezioni separate, ma il design è ricevuto non separabile.
Modelli di design tubolari

Metodo di installazione

Se si prevede di installare autonomamente i riscaldatori, uno dei punti di classificazione più importanti sarà il tipo di installazione. Secondo questo parametro, questi tipi di strutture si distinguono:

Modello incorporato nella nicchia del pavimento
specie Caratteristiche chiave
Montato a parete
  • Qui attribuiremo la maggior parte dei dispositivi destinati all'installazione fissa.
  • I radiatori sono fissati sulla superficie del cuscinetto con l'aiuto di staffe speciali, dopo di che sono collegati ai tubi di riscaldamento o alla rete di alimentazione della casa.
  • L'istruzione consiglia di posizionare le batterie in modo tale che vi sia uno spazio tra la rete e la superficie posteriore del riscaldatore per la circolazione dell'aria.
piano Questo include due gruppi di dispositivi:
  • Batterie pesanti che non possono essere fissate sulla parete a causa della loro grande massa.
  • Riscaldatori relativamente piccoli, che vengono installati sulle staffe del pavimento quando si sistema l'impianto di riscaldamento in case con pareti deboli.
incasso I radiatori di riscaldamento incorporati sono solitamente installati in nicchie di pavimento lungo finestre o soglie:
  • Nella parte superiore di questo radiatore è dotata di una griglia per l'aria calda.
  • Per il movimento delle masse d'aria, ventilatore responsabile.
  • Il dispositivo stesso è installato su un supporto termoisolante che riduce la perdita di energia.
portatile
  • Ci sono anche piccoli riscaldatori elettrici che possono essere spostati da un posto all'altro e installati vicino alla presa più vicina.
  • La loro potenza è relativamente piccola, poiché tali dispositivi sono utilizzati principalmente come fonti di calore aggiuntive.
Piccolo dispositivo portatile

conclusione

Come si può vedere dalla descrizione precedente, tutti i tipi di radiatori hanno le loro caratteristiche. La scelta dei modelli disponibili è molto ampia, perché, per non confondersi, è necessario studiare attentamente le informazioni di cui sopra, così come guardare il video in questo articolo, che contiene una grande quantità di informazioni aggiuntive su questo problema.

Aggiungi un commento