Distribuzione del tubo in bagno: come farlo

Ad oggi, la distribuzione dei tubi nel bagno è considerata il polipropilene come metodo principale di installazione, sebbene sia ancora possibile in alcuni casi utilizzare metallo e plastica. Tuttavia, il PP si è dimostrato un materiale di qualità per il trasporto di acqua calda e fredda, anche se ci sono alcune sfumature nella scelta del design del tubo stesso.

Piano approssimativo per la distribuzione di tubi nel bagno

Di seguito discuteremo con voi su quale polipropilene è usato per questo scopo, come si adatta e si allaccia, e vi mostriamo anche il video tematico in questo articolo.

Infissi per il bagno

Nota. Va notato che la disposizione dei tubi nel bagno con le proprie mani influisce automaticamente sia sul bagno che sulla cucina, perché l'intero sistema è un tutt'uno. Questo vale non solo per l'acqua calda e fredda, ma anche per le fognature, che è anche un sistema completo collegato al riser di scarico.

Materiali e strumenti

Tubo in polipropilene rinforzato
  • Per l'approvvigionamento di acqua fredda dalla linea principale a impianti sanitari, una caldaia o una caldaia, l'istruzione consente l'utilizzo di un tubo in polipropilene (ecoplast) con una parete monolitica e, se si parla di uso domestico (casa privata o appartamento), viene utilizzato un materiale con una sezione trasversale esterna di 20 mm. Tuttavia, la maggior parte dei maestri in questo caso tende a utilizzare l'ecoplast rinforzato, che è destinato alla fornitura di acqua calda.
Raccordi a saldare e rubinetti da PP
  • I tubi sono rinforzati con fibra di vetro o foglio di alluminio - questo strato è posizionato al centro, come mostrato nella figura schematica sopra. Tale misura impedisce la deformazione del materiale durante il riscaldamento, pertanto prodotti simili vengono anche utilizzati per il riscaldamento. Nonostante il prezzo dei tubi rinforzati sia più alto, essi vengono utilizzati per l'approvvigionamento di acqua fredda con lo scopo di riassicurazione - nella maggior parte dei casi il sistema è fatto di un tipo nascosto, chiudendolo con intonaco, mastice, cartongesso e così via.
Saldatore per tubi in PP con un set di ugelli
  • Per la saldatura, il PP utilizza uno speciale saldatore, completo di ugelli forniti di diversi diametri. La qualità di questo utensile è determinata dalla presenza del termostato, nonché dal fatto che le punte abbiano un rivestimento in teflon (ciò influisce direttamente sulla quantità dei costi del saldatore). Il fatto è che il polipropilene non brucia sul teflon, quindi, nel processo di lavoro non vi è alcuna adesione di materiale e fuliggine.
PVC per fognatura - tubi, staffe, raccordi
  • Inoltre, la disposizione dei tubi nel bagno e nel bagno comprende anche le fognature, per le quali vengono utilizzati prodotti con un diametro di 10 mm. 50 mm, 32 mm, oltre a raccordarli, girarli e disaccoppiarli. Allo stato attuale, sia a livello domestico che industriale, il polivinilcloruro viene utilizzato per la produzione, sebbene acciaio, ghisa e bronzo siano ancora presenti. Tuttavia, il PVC è molto più economico e leggero, e per i tubi a bassa pressione è forse il più redditizio e pratico.

Installazione di liquami

Schema approssimativo di installazione della rete fognaria

Come abbiamo già detto, la distribuzione di tubi nel bagno con le proprie mani influisce anche sul bagno e sulla cucina, perché lo scarico si verificherà dalla cucina attraverso il bagno e finirà nel riser del bagno, indipendentemente dal fatto che tu abbia un giunto o separato.

Cominciamo con il bagno - se non a sinistra vecchio ghisa riser, tutti lo stesso si metterà lì un tee con un laterale da 100 mm per la toilette e il 50 millimetrovymm - tutti gli altri bagni. Per installare l'imbuto in plastica a vite utilizzato nella gomma di riduzione del ferro, che funge sia l'adattatore e la guarnizione.

Il rubinetto da 50 mm viene posizionato nella direzione della cucina e passa attraverso il bagno, mentre i raccordi per il drenaggio del lavandino, della vasca da bagno e del lavello della cucina sono sbattuti in tutta la sua lunghezza.

La lavatrice automatica può essere collegata a un sifone speciale, che è possibile utilizzare sotto la vasca da bagno, lavandino o lavandino, ma è anche possibile effettuare uno scarico: una riduzione per il tubo da 32 mm che si posiziona nella giusta direzione è inserita nella presa del tee 50 mm.

Nota. Un tubo di 50 mm dovrebbe avere una pendenza di almeno 30 mm / 1 m, 100 mm (se esiste una posizione orizzontale) -20 mm / 1 m, e 32 mm per la macchina può essere messa senza inclinazione, poiché c'è un flusso forzato.

Installazione di approvvigionamento idrico

Posa di tubature nelle scanalature

Ora vediamo come sistemare correttamente i tubi nel bagno, nel bagno e in cucina con l'installazione esterna e interna. Sotto il polipropilene, puoi fare le scanalature e nasconderlo in esse, come mostrato nella foto in alto (dopo che il sistema di approvvigionamento idrico è sigillato con malta), ma puoi anche metterlo sopra fissandolo in staffe metalliche o clip di plastica.

Quando si segna, cercare di assicurarsi che tutti i raccordi filettati per il collegamento alle valvole abbiano la posizione più vantaggiosa e siano saldamente fissati.

Lavoro di saldatura

Stiamo considerando come eseguire l'installazione dei tubi nel bagno, e ora presteremo attenzione al lavoro di saldatura, attraverso il quale il polipropilene viene unito attraverso raccordi di diverse configurazioni.

Un saldatore riscaldato a 280-290 ° C è fissato su un lato del tubo e sull'altro il raccordo viene tenuto per 5-6 secondi (assicurarsi che il tubo non affondi nell'ugello più profondo di 15-20 mm), quindi contemporaneamente rimosso e unito. Dopo l'attracco, è anche consigliabile tenerli per 5-6 secondi, in modo che diventino una massa omogenea.

conclusione

In conclusione, va detto che il corretto cablaggio dei tubi nella stanza da bagno per acqua calda e fredda viene effettuato in blocchi, cioè intere sezioni con nastri sono saldate e quindi collegate insieme - questo è molto più facile. Ma la fogna è montata, unendosi in una volta non più di due o tre elementi raccolti insieme.

Aggiungi un commento