Tubi e raccordi in polietilene reticolato: caratteristiche

Non molto tempo fa, il materiale principale per la produzione di sistemi di approvvigionamento idrico, di drenaggio e di riscaldamento erano tubi metallici collegati mediante saldatura a gas. Ma ora vengono sostituiti da parti di vari polimeri, che hanno molti vantaggi. I tubi e raccordi in polietilene più comuni per l'approvvigionamento idrico.

Consideriamo più in dettaglio le loro caratteristiche tecniche e le proprietà del consumatore.

Tubi realizzati in materiale reticolato - un prodotto eccellente per la disposizione dei sistemi di ingegneria

Caratteristiche delle parti in polimero

Il processo di produzione di elementi di polietilene reticolato

Nella fabbricazione di tubi di questo tipo di plastica, non strati o fogli separati devono essere "cuciti", come potrebbero pensare maestri inconsapevoli, ma singole molecole.

Nel processo di creazione della forma polimerica dell'etilene, le sue molecole ricevono ulteriori collegamenti incrociati, che consentono di formare una sorta di rete tridimensionale. Grazie a lei, il materiale acquisisce caratteristiche tecniche avanzate.

La struttura delle molecole di polietilene reticolato

"Cucitura" è fatta da effetti chimici o fisici.

A seconda del metodo di produzione dei tubi in polietilene (contrassegnati con PE-X), si distinguono i seguenti tipi di materiali:

  • PE-Xa - prodotto per riscaldamento con l'uso di perossidi;
  • PE-Xb - polietilene, che viene trattato con un liquido speciale contenente silano (composto di silicio con idrogeno) e un catalizzatore speciale;
  • RE-Xc - il materiale è ottenuto dopo il bombardamento di molecole di polietilene mediante elettroni in un dispositivo speciale;
  • PE-Xd - nel processo di produzione di questo materiale viene utilizzato l'azoto.

Suggerimento: Per la disposizione dei sistemi di approvvigionamento idrico domestico, il materiale ottenuto con il metodo del perossido ed etichettato con PE-X è il più adatto. Si distingue per il prezzo basso e la facilità di installazione. Tutto il lavoro può essere fatto a mano.

Caratteristiche tecniche dei tubi

I dettagli per l'idraulica e il riscaldamento del polietilene reticolato presentano molti vantaggi:

  1. Lunga durata. Il tempo di funzionamento dell'impianto idraulico o del riscaldamento di queste parti alle temperature limite del liquido di raffreddamento (fino a 95 gradi Celsius) varia da 15 a 50 anni.
  2. Stabilità geometrica. Anche nel caso in cui il liquido venga trasportato attraverso tubi a una temperatura di 200 gradi Celsius, il materiale mantiene la sua forma originale (in assenza di ulteriore influenza esterna).
  3. I prodotti sono resistenti alle fessurazioni durante l'installazione e il funzionamento.
  4. Il materiale non collassa durante gli urti e nel processo di taglio, anche a una temperatura ambiente di 50 gradi Celsius.
  5. I prodotti realizzati in polietilene reticolato hanno un rapporto ottimale tra prezzo e qualità.
  6. Hanno una maggiore resistenza all'abrasione, sono eccellenti per l'installazione di sistemi di riscaldamento a pavimento con fluido termovettore.
  7. Il materiale non si restringe dopo l'installazione.
  8. Tubi di polietilene reticolato non sono suscettibili alla corrosione e non richiedono ulteriori misure di protezione (verniciatura e simili).
  9. Resistente agli effetti di varie sostanze chimiche.
  10. Il materiale non contiene ioni alogeni e molecole di metalli pesanti, che influiscono negativamente sulla salute umana.
Foto di reti ingegneristiche di tubi in polietilene

Fai attenzione! Nel processo di "cucitura" di polietilene, la sua struttura cristallina cambia, quindi il materiale diventa più elastico e non si rompe in curva, anche a temperature ambiente negative.

Tipi di elementi di connessione

Raccordi per tubi in polietilene reticolato sono utilizzati per collegare elementi individuali in un unico sistema.

Questi raccordi possono essere realizzati con una varietà di materiali diversi:

  • polietilene;
  • polipropilene;
  • cloruro di polivinile;
  • combinato.
Dettagli del futuro sistema di approvvigionamento idrico di polietilene reticolato

A seconda del metodo di condivisione dell'installazione:

  • raccordi a compressione per tubi in polietilene - utilizzare un dado a crimpare, avvitato sulla parte principale del pezzo con una chiave;
Raccordo a compressione
  • raccordi a morsetto per tubi in polietilene - viene utilizzato uno speciale manicotto monopezzo, che viene premuto sullo starter utilizzando una pressa;
Raccordi di bloccaggio
  • raccordi elettrosaldabili per tubi in polietilene - per il collegamento, viene utilizzato un riscaldatore incorporato, riscaldato con un apparecchio speciale, che fonde la superficie interna dell'ugello e sigilla la connessione.
Raccordi per elettrofusione

Ci sono le seguenti costruzioni:

  1. Cap - è usato per sigillare l'elemento di design dead-end.
  2. Accoppiamento: viene utilizzato per collegare due componenti di un sistema di alimentazione dell'acqua o di riscaldamento.
  3. Piazze - necessarie per la connessione angolare dei segmenti e la modifica della direzione di posa della rete.
  4. Tubi per tubi - con il loro aiuto, tre parti differenti vengono unite in un nodo.
  5. Raccordi a croce - utilizzati per sistemare il cablaggio del sistema di condotte, in questo caso, quattro tubi sono collegati nello stesso punto.
  6. La guida è necessaria per collegare nuovi elementi al sistema già esistente.
Tipi di elementi di connessione per tubi

Fai attenzione! Il design dei raccordi può variare a seconda del produttore. È possibile che le parti di unione non si adattino ai tubi. Tienilo a mente quando fai acquisti.

Installazione del sistema

Le istruzioni per la produzione di impianti idraulici e altri sistemi simili variano a seconda degli accessori che si desidera utilizzare.

compressione

Questo metodo di connessione è più semplice e può essere utilizzato per l'installazione di tubi sia di acqua fredda che di acqua calda. Non è necessario utilizzare alcun attrezzo speciale, basta prendere due chiavi normali e anche le forbici per il taglio.

I raccordi sono installati come segue:

  1. Un dado adatto viene inserito all'estremità della parte. La parte filettata deve essere diretta verso il lato tagliato.
  2. Quindi un anello split è installato sulla parte. Il suo bordo deve trovarsi a una distanza di 1 mm dal taglio.
  3. Un raccordo è inserito nel tubo dal raccordo. Prima di questo, non è necessario eseguire alcuna manipolazione con la parte (ad esempio, smussatura).
  4. Successivamente, il dado viene serrato sul raccordo usando una chiave inglese. Non ha bisogno di fare troppi sforzi, in quanto vi è la possibilità di danneggiare il polietilene.
Raccordo a compressione dopo l'installazione

Raccordi a pressare

Questi raccordi sono anche affidabili e resistenti, ma il risultato è una connessione permanente. Inoltre, per l'aggraffatura del rivestimento sarà necessario l'uso di attrezzi speciali.

Il processo di installazione è il seguente:

  1. Una manica usa e getta è posta all'estremità della parte, con la quale verrà fissato il raccordo.
  2. Un estensore del diametro richiesto viene inserito nell'estremità della parte in polietilene. Deve essere posizionato completamente sulla maniglia e lasciato per alcuni secondi.
  3. Quindi estrai l'espansore e inserisci il raccordo. La particolarità del polietilene reticolato è che il materiale ha una memoria molecolare. Dopo un po 'di tempo, il prodotto invertirà il restringimento, che fornirà maggiore tenuta.
  4. Dopodiché, la manica scorre sulla faccia finale e viene premuta lì usando uno strumento speciale.

A differenza dei tradizionali tubi in polietilene, che hanno un forte coefficiente di espansione lineare, le parti "cucite" sono quasi prive di questo inconveniente. Pertanto, si raccomanda di essere utilizzati per organizzare sistemi di acqua calda.

Processo di installazione di un raccordo a pressione

conclusione

Il polietilene reticolato è un materiale eccellente per l'installazione di impianti idraulici e di riscaldamento (vedi anche l'articolo Chrysotile Cement Tubes: Properties and Applications).

Maggiori dettagli su questo possono essere trovati nel video in questo articolo.

Aggiungi un commento