Installazione di ventilazione per una caldaia a gas in

Qualsiasi apparecchiatura di riscaldamento non può essere utilizzata senza un buon ricambio d'aria. Particolarmente importante è la ventilazione per una caldaia a gas in una casa privata. Non ci sono sciocchezze qui, perché riguarda la vita e la salute delle persone. L'installazione errata può portare all'ammissione di monossido di carbonio in un'area residenziale, che è mortale e non ha colore, nessun odore, con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Foto di un locale caldaia in una casa privata.

Qualche parola sui documenti

Raccogliere i permessi non è mai stata un'esperienza piacevole. Ma, come è noto, tutte le norme e le regole sono scritte sulla base di errori reali, quindi la loro non osservanza può portare a grossi problemi, e la multa è la cosa più innocua che può accadere.

L'installazione di apparecchiature a gas in aree residenziali è regolata da diversi documenti. Innanzitutto, è SNiP 42-01-2002. Per quanto riguarda la ventilazione delle sale caldaie e delle camere dei forni nelle case private, questi requisiti sono definiti in SNiP 11-35-76.

Suggerimento: esiste un altro documento utile denominato Rifornimento di gas, basato su SNiP 2.04.08-87. Al momento, non è più ufficialmente valido, ma contiene molte informazioni utili, inoltre, sulla sua base, sono stati sviluppati gli standard esistenti.

Ventola per scarico forzato.

Aspetti salienti e requisiti di disposizione

Prima di acquistare la caldaia stessa e altre apparecchiature di distribuzione del gas, è necessario determinare il luogo della sua installazione. Forse la cosa più importante qui è l'organizzazione di un buon ricambio aereo.

requisiti

Nei locali con apparecchiature per la distribuzione del gas, in cui non esiste una costante supervisione professionale, secondo le norme, vengono adottate le seguenti regole per l'installazione della ventilazione.

Opzione disposizione di ventilazione.
  • Per caldaie isolate situate in edifici residenziali, il ricambio d'aria completo per 1 ora dovrebbe avvenire almeno 3 volte.. Inoltre, il punto importante è che questi dati sono derivati ​​senza tenere conto del flusso d'aria nel forno della caldaia.
  • Secondo i requisiti, l'altezza del soffitto nel locale caldaia dovrebbe essere di 6m. Ma nella costruzione di alloggi privati ​​è praticamente irreale, quindi, per ogni metro di abbassamento del soffitto, lo scambio d'aria nella stanza dovrebbe essere aumentato del 25%.
  • Di norma, un tale numero di cicli di ricambio d'aria in una piccola stanza è molto difficile da fornire in modo naturale, quindi nella maggior parte dei casi è necessario installare un afflusso artificiale.

Importante: queste raccomandazioni sono valide sia per i sistemi a gas che per i combustibili solidi. C'è solo una leggera differenza nell'installazione.

Schema di camino

Calcolo dei parametri di sistema

I calcoli eseguiti con competenza sono la chiave per un funzionamento lungo e sicuro dell'apparecchiatura. I progetti professionali sono piuttosto complessi, includono la contabilità di tutti i parametri. Ma per gli alloggi privati, spesso si rivela superfluo, tutto si riduce a un paio di formule con cui è possibile calcolare i dati di base con le proprie mani.

Per scoprire quale diametro del condotto è necessario per garantire lo scambio d'aria naturale, è necessario disporre dei seguenti dati.

  1. Prima di tutto, è il volume della stanza stessa, misurato in metri cubi.
  2. È inoltre necessario considerare la velocità con cui si muoverà l'aria nel tubo, per la ventilazione naturale, questo parametro è 1 m / s.
  3. E l'ultimo componente è lo stesso tasso di aumento del numero di cicli di ricambio d'aria, a seconda di quanto è inferiore l'altezza del soffitto rispetto al 6m di riferimento.
Sistema combinato

Successivamente, per chiarezza, consideriamo il calcolo del condotto su un esempio specifico.

  • Supponiamo che una stanza abbia una larghezza di 4, una lunghezza di 3 m, e l'altezza dei soffitti sia di 2,7 m. Moltiplicare i dati e ottenere il volume di 32,4 m.
  • Per quanto riguarda il fattore tasso di ricambio dell'aria, lo calcoleremo come segue: (6m - 2.7m) x 0.25 (diminuzione percentuale) + 3 (numero di cicli per 6m) = 3.8.
  • Ora possiamo calcolare quanta aria dovrebbe uscire da questa stanza con ventilazione naturale in 1 ora: 32,4 m? x 3,8 = 123 m?
  • Con questi dati, calcoliamo la sezione del condotto per lo scambio d'aria naturale. Per fare questo, dividi 123m?, In 3600 (il numero di secondi in 1 ora). Otteniamo che la ventilazione di una stanza con una caldaia a gas deve essere effettuata attraverso un condotto di 0,034 m ?.

Come puoi vedere, l'istruzione è abbastanza semplice. Spesso i tubi di ventilazione per le caldaie a gas vengono rimossi, poiché il loro prezzo è notevolmente inferiore. Gli esperti raccomandano tubi di fognatura in PVC. Per l'esempio sopra, questa sarà una sezione trasversale di 204 mm.

Opzioni di sovralimentazione.

Spesso è scomodo e poco pratico montare condotti d'aria di grandi sezioni. In questi casi, vengono montati canali standard con una sezione trasversale di 100-150 mm e su essi viene installata una pressione forzata. Il modo più semplice è montare i ventilatori di aspirazione e scarico della stessa potenza. A seconda del volume della potenza dell'apparecchiatura selezionata.

Importante: il calcolo è stato effettuato per un condotto, ma nella stanza ci sono 2, afflusso e scarico. Entrambi questi canali devono avere lo stesso diametro, in questo caso 204 mm.

Valvola per la ventilazione.

Consigli di installazione

Spetta al proprietario stesso decidere sulla ventilazione forzata o naturale, in base alle caratteristiche della sua attrezzatura e ai parametri di una particolare stanza. Abbiamo mostrato come eseguire i calcoli più semplici, quindi è possibile procedere all'installazione del sistema stesso. Ci sono anche limitazioni e regole.

Come sapete, i condotti dell'aria possono essere posati orizzontalmente o verticalmente. Per quanto riguarda l'installazione orizzontale, è valido solo per i sistemi con iniezione forzata. Inoltre, devono essere dritti, senza colpi di scena o svolte. La lunghezza della linea dipende dai parametri e dalla potenza dell'apparecchiatura.

I condotti verticali possono essere utilizzati sia per la ventilazione artificiale che naturale. La lunghezza minima di un canale verticale diritto deve essere di almeno 3m. Altrimenti, potrebbero esserci interruzioni con un carico naturale.

Gli esperti consigliano di installare un sistema combinato, in caso di guasto della ventilazione forzata, è possibile ridurre il carico sull'attrezzatura. Di conseguenza, il sistema sarà in grado di lavorare con lo scambio d'aria naturale.

La posizione dei canali.

Indipendentemente dal sistema che preferisci, il volume di aria rimossa dalla stanza deve essere uguale all'afflusso. Non dovresti fare affidamento solo sulla ventola di alimentazione, dovresti anche installare un'iniezione artificiale sul cappuccio.

La posizione dell'ingresso e dello scarico è determinata in base a dove si trova la caldaia. Ma l'afflusso avviene sempre direttamente vicino alla caldaia o dietro l'unità.

La cappa deve essere posizionata nella parte superiore della stanza, preferibilmente il più vicino possibile al soffitto o direttamente nel soffitto. Allo stesso tempo, la distanza tra i condotti di aspirazione e scarico dovrebbe essere il più lunga possibile. Idealmente, diametralmente opposto.

Per le unità potenti installate in case con una grande piazza e diversi piani, la loro presa di ventilazione dovrebbe essere equipaggiata separatamente. Di regola, ha una scarica forzata, è montato sulla parete esterna dell'edificio e va sopra la cresta del tetto.

Fans.

Nel video di questo articolo puoi vedere i dettagli dell'installazione.

conclusione

Sebbene l'installazione del sistema di ventilazione in una casa privata non sia particolarmente difficile e possa essere eseguita a mano, il calcolo dovrebbe essere preso sul serio. Se non sei sicuro delle tue capacità, dovresti affidarti ai professionisti.

Condotti di ventilazione metallici.

Aggiungi un commento