Ventilazione residenziale: schemi e requisiti normativi

Come può la ventilazione in un edificio residenziale - appartamento o privato essere implementato? Cosa dicono gli attuali codici di costruzione di questo? Quali standard di flusso d'aria dovrebbero essere seguiti durante l'auto-progettazione?

Come implementare lo scambio d'aria in una casa privata? Proviamo a capirlo.

Pozzi di ventilazione sul tetto di un condominio.

Requisiti normativi

Iniziamo con uno studio dei regolamenti esistenti. Attuale SNiP per la ventilazione di edifici residenziali - 2.04.05-91 Riscaldamento, ventilazione e aria condizionata e 2.08.01-89 Edifici residenziali.

Per comodità del lettore, portiamo insieme i requisiti chiave dei documenti.

temperatura

Per un soggiorno, è determinato dalla temperatura dei cinque giorni più freddi all'anno.

  • Con il suo valore superiore a -31С nelle stanze è necessario supportare almeno + 18С.
  • Quando la temperatura della settimana di cinque giorni più fredda è inferiore a -31C, i requisiti sono leggermente più alti: le stanze dovrebbero essere almeno di + 20 ° C.

Per le camere d'angolo con almeno due muri comuni con una strada, le tariffe sono 2 gradi più alte - +20 e + 22С, rispettivamente.

Utile: la variabilità dei requisiti è dovuta al fatto che a basse temperature e in aumento della perdita di calore, il punto di rugiada (il punto nello spessore della struttura di contenimento, dove inizia la condensazione del vapore acqueo) si sposta verso la superficie interna. Le temperature indicate escludono il congelamento del muro.

Le conseguenze del congelamento.

Per i bagni, la temperatura minima è di + 18 ° C, per i bagni e le docce - +24.

Scambio aereo

Quali sono le norme di ventilazione dei locali residenziali (più precisamente, il tasso di ricambio d'aria in loro)?

La stanza Scambio d'aria minimo
Soggiorno 3 m3 / ora per 1 m2 di superficie
cucina 60 m3 / ora per le stufe elettriche e 90 m3 / ora per le stufe a gas
Bagno, toilette 25 m3 / ora
Bagno combinato 50 m3 / ora

Requisiti aggiuntivi

Quali altri requisiti e raccomandazioni possono essere trovati nel SNiP sul riscaldamento e sulla ventilazione degli edifici residenziali?

  • Lo schema di ventilazione può prevedere lo scambio d'aria tra stanze separate. In poche parole, puoi sistemare la cappa in cucina e il flusso d'aria - in camera da letto. In realtà, il documento specifica la raccomandazione: la ventilazione di scarico dovrebbe essere fornita in cucine, bagni, bagni, servizi igienici e armadi di essiccazione.
In Stalin, puoi vedere due griglie di ventilazione in cucina. Uno di loro si apre nel camino: le case sono state costruite sotto il riscaldamento della stufa.
  • La ventilazione dell'appartamento deve essere collegata al canale di ventilazione generale a non meno di 2 metri dal livello del soffitto. Le istruzioni sono progettate per ridurre al minimo la probabilità di ribaltamento in caso di vento.
  • Quando si utilizzano stanze separate in una casa residenziale ad uso pubblico, vengono fornite con il proprio sistema di ventilazione, non collegato alla casa.
  • Alle temperature più basse di cinque giorni inferiori a -40 ° C per edifici di tre piani e superiori, è consentita l'attrezzatura di ventilazione forzata con sistemi di riscaldamento.
  • Le caldaie a gas e le colonne con scarico di prodotti della combustione nella ventilazione generale possono essere installate solo in edifici non superiori a cinque piani. Le caldaie a combustibile solido e gli scaldacqua possono essere installati solo in edifici a uno o due piani.
  • Si raccomanda di fornire aria di rifornimento ai locali con una permanenza permanente di persone. Il che, di fatto, ci riporta nuovamente allo schema già menzionato: il flusso d'aria attraverso i salotti e lo scarico attraverso la cucina e il bagno.

Come funziona

Quindi, abbiamo studiato i requisiti di base per la ventilazione dei locali residenziali. E com'è la ventilazione nei condomini e nelle case private?

Condomini

tradizioni

Lo schema tradizionale per la Russia e l'intero spazio post-sovietico è la ventilazione naturale, che utilizza la differenza di densità tra l'aria calda e fredda per lo scambio d'aria. Caldo viene forzato verso la parte superiore della stanza e da lì verso il canale di ventilazione; l'afflusso di freddo nelle case di costruzione sovietica era fornito da prese d'aria per la ventilazione e telai di legno larghi.

Le crepe nei telai di legno servivano come elemento di ventilazione.

La ventilazione di scarico è stata equipaggiata secondo lo schema già citato: nei bagni, nelle toilette e nelle cucine. Le stanze erano ventilate con aria fresca.

Poiché il proprio canale di ventilazione verticale per ogni appartamento è un lusso che non è consentito nei grattacieli, i sistemi di ventilazione dei singoli appartamenti hanno iniziato a essere combinati con alberi verticali.

Le miniere erano unite da un canale orizzontale, che è portato al tetto e dotato di un ombrello per proteggerlo dalle precipitazioni; l'uscita di ogni appartamento era dotata di un breve canale verticale, un satellite che impediva lo scambio d'aria tra gli appartamenti.

Un canale satellitare unisce la miniera a un piano sopra la presa d'aria.

Quali sono i vantaggi di tale schema:

  • Semplicità di costruzione e, di conseguenza, costi di investimento minimi.
  • Minimi costi operativi In sostanza, sono ridotti solo a una rara pulizia dei canali di ventilazione ostruiti. La causa dell'intasamento è la fuliggine delle stufe a gas e, raramente, le violazioni durante i lavori di costruzione.
La foto mostra chiaramente la fuliggine nel condotto di ventilazione.
  • Il flusso di aria fresca nella stanza direttamente dalla strada, senza la necessità di alcuna elaborazione intermedia.

Certo, non era senza difetti.

  • Ai piani superiori, la pressione che garantisce il lavoro di ventilazione è minima. Da qui - frequenti casi di ribaltamento notorio del colpo in caso di vento.
  • Un lungo canale con pareti ruvide (materiali tradizionali della miniera e rami nell'appartamento - mattoni e cemento) fornisce un'elevata resistenza aerodinamica, riducendo l'efficienza della ventilazione.
  • I canali perdono spesso: la malta cementizia viene utilizzata per collegare i loro elementi. Le perdite d'aria riducono ulteriormente la trazione.

modernità

Recentemente, con la costruzione di nuovi edifici, è stato implementato sempre più uno schema con un attico caldo. Che aspetto ha?

I canali orizzontali che collegano diverse miniere sono un ricordo del passato. Invece, l'intero attico si trasformò in una camera a pressione statica.

Schema di ventilazione con un attico caldo.

Importante: a causa della stabilizzazione della temperatura elevata in soffitta, uno dei problemi principali del piano superiore è risolto: il soffitto freddo. Di conseguenza, i requisiti di riscaldamento sono ridotti.

Miniere combinate con rubinetti orizzontali in un'unica unità di produzione industriale. Ciò minimizza il numero di composti potenzialmente fuoriuscenti.

Il rilascio dalla soffitta è installato in ogni sezione della casa. La sua combinazione con la sala macchine dell'ascensore consente, senza disturbare l'aspetto architettonico della casa, di aumentare l'altezza del problema fino a 2 metri dal livello del tetto, aumentando ulteriormente la trazione.

Gli ombrelli, che proteggono la miniera dalla pioggia e dalla neve, sono spariti: hanno causato una caduta di spinta. Invece di loro, alla base della miniera è installato un pallet con un drenaggio nel sistema fognario.

L'ombrello protegge dalle precipitazioni, ma limita le voglie.

L'apertura della miniera sul tetto ha acquisito una sezione trasversale quadrata, che ha migliorato la trazione in caso di vento a prescindere dalla direzione del vento.

L'attico, assemblato con lastre di cemento armato, cominciò a essere diviso in sezioni.

Quindi risolto due problemi:

  1. I flussi d'aria provenienti da entrate diverse non possono essere mescolati. La loro miscelazione in determinate condizioni potrebbe portare al fatto che la spinta in un canale aumenterebbe a scapito di un altro canale.
  2. Sono state osservate le pertinenti norme di sicurezza antincendio: una partizione ignifuga può impedire la diffusione di prodotti a combustione calda durante un incendio.
Di norma, la sezione corrisponde alla dimensione dell'ingresso.

Qual è il risultato?

  • Il lavoro di ventilazione in generale è diventato più stabile, indipendente dalla forza e dalla direzione del vento.
  • La resistenza aerodinamica del canale satellitare è aumentata da 1-1,5 a 6-9 Pa, il che ha reso il ricambio d'aria negli appartamenti meno dipendente dal pavimento.

Nuance: nei primi due piani, la trazione potrebbe essere ancora insufficiente, poiché i canali - satelliti dell'altezza richiesta - semplicemente non possono essere sistemati. Il problema è completamente risolto installando i ventilatori di scarico negli appartamenti: in questo schema, il loro lavoro non può più portare al fatto che l'aria di scarico proveniente da un appartamento entrerà nell'altro.

Lo scarico forzato compensa la mancanza di trazione.

Scarico forzato

Il problema principale di qualsiasi schema di ventilazione naturale è la sua dipendenza dalla forza del vento.

La soluzione a questo problema è abbastanza ovvia:

  1. La resistenza aerodinamica della miniera è sottostimata artificialmente (ad esempio installando valvole regolabili).
  2. L'albero viene fornito con una ventola radiale con sistema di riduzione del rumore.

Il prezzo di maggiore efficienza è un leggero aumento dei costi operativi e il valore dell'investimento del progetto.

Esperienza straniera

Uno schema di ventilazione piuttosto interessante è implementato in edifici multi-appartamento da costruttori tedeschi.

  • La ventilazione di scarico è organizzata attraverso la cucina e il bagno combinato.
  • La presa d'aria è un canale comune che si apre nella stanza con diverse piccole aperture attorno al suo perimetro e una valvola centrale dotata di un solenoide e una molla di ritorno. Il condotto dell'aria ha un'elevata resistenza aerodinamica e una fotocamera per silenziare il suono.
Recinzione con ventola e valvola.

Come funziona:

  • In modalità standby, la cappa viene eseguita in quantità limitata.
  • Quando accendi la luce nel bagno o fornisci energia alla valvola della cucina, la capacità della presa d'aria aumenta notevolmente; Inoltre, viene attivata la ventilazione forzata.

Costruzione di case private

È chiaro che per le case unifamiliari non esiste uno schema generale di ventilazione: il progetto è costituito da una struttura specifica. L'autore si permetterà di condividere i propri pensieri, supportato dall'esperienza di installare la ventilazione nella sua casa.

Selezione dello schema

La scelta si è concentrata sulla ventilazione di scarico con incentivo forzato e naturale afflusso d'aria attraverso il seminterrato.

C'erano diversi motivi.

  • La ventilazione di scarico comporta la posa di un singolo canale.. Fornitura e scarico - due, il che significa una quantità molto maggiore di lavoro e danni alle riparazioni già effettuati.
Il canale di scarico può essere posato con danni minimi.

Dovrebbe essere chiarito: in questo caso, il canale per lo scarico dell'aria è già stato. In questo ruolo, il solco mascherato dai costruttori tra la trave, su cui si basavano le lastre del pavimento, e il muro esterno, apparve. Era necessario solo perforare i fori per l'aspirazione dell'aria e organizzare lo scarico sulla strada.

  • Il calcolo della ventilazione naturale degli edifici residenziali è estremamente complesso; a tal fine, vengono utilizzate sia formule complesse che tengono conto di molte variabili, sia calcolatrici online, spesso con risultati inaffidabili. Nello scarico forzato, le prestazioni con l'errore minimo sono pari alle prestazioni del ventilatore di scarico.
  • La presa d'aria dal seminterrato (asciutta e posizionata sotto il livello del terreno) ha reso possibile mantenere stabile la temperatura dell'aria di erogazione indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.. La temperatura del terreno sotto il punto di congelamento è mantenuta a +10 - +14 gradi.
In un seminterrato profondo con pavimenti in cemento, la temperatura è stabile durante tutto l'anno.
  • Costi operativi trascurabili. Diamo una tabella della dipendenza del potere consumato dal ventilatore sulle sue prestazioni.
Produttività, m3 / ora Consumo di energia, w
110 13
200 25
300 35

implementazione

L'implementazione dello schema con le proprie mani ha richiesto un minimo dispendio di tempo e denaro.

  • Il flusso d'aria è organizzato nei salotti. I fori nel pavimento sono coperti da reti con reti per proteggere dagli insetti.
Per il pavimento è meglio usare grate metalliche con reti.
  • Griglie di scarico installate in cartongesso, chiudendo il canale tra il bullone e il muro.
  • Dal canale alla strada è stato praticato un buco nel quale è stato installato un tubo di scarico con un ventilatore e un ombrello per proteggerlo dalla pioggia e dalla neve. Il tubo è sigillato e calafatato; la ventola è dotata di un interruttore remoto.

Le spese totali ammontavano a circa 1.500 rubli. Il livello di umidità nella casa si è stabilizzato a un livello confortevole; La temperatura in inverno con il riscaldamento spento è almeno + 12 ° C.

conclusione

Speriamo che la nostra recensione in miniatura di come organizzare la ventilazione sarà utile per il lettore.

Come al solito, il video in questo articolo contiene ulteriori materiali tematici. Buona fortuna!

Aggiungi un commento